Perugia-Cremonese 0-0: solo un punto per il Grifo, che resta sospeso sul burrone

I biancorossi di Cosmi tornano a muovere la classifica contro un avversario in palla, ma restano pericolosamente invischiati nella zona playout. E ora tornano in ritiro a Roccaporena per preparare la prossima sfida sul campo dell'Entella

Finisce 0-0 al Curi la sfida salvezza tra Perugia e Cremonese. Risultato giusto al termine di una gara combattuta ed equilibrata, giocata questa volta con cuore ma anche con un po' di paura dal Grifo, opposto a una formazione ben organizzara e in grande condizione come quella di Bisoli. Qualche occasione buona per la squadra di Cosmi, con Falcinelli e Di Chiara su punizione nel primo tempo e con Carraro nella ripresa, tutti però fermati dall'ottimo Ravaglia mentre è Kouan a non sfruttare un guizzo di Angella a dieci minuti dalla fine su azione da corner (come da corner il difensore aveva sfiorato il palo di testa prima del riposo). Allo stesso tempo però bravo anche Vicario a metterci sempre i guantoni sui tentativi ospiti, a cui la difesa rinvigorita proprio dal rientro di Angella ha concesso davvero poco in area: decisive le parate del portierone biancorosso sui due ex grifoni Parigini e Ciofani e poi su Mogos, al quale chiude la porta altre due volte nella ripresa.

Cosmi: "Stiamo calmi, la mia esperienza sarà d'aiuto"

La sfida salvezza del Curi finisce così senza reti e con il Perugia che dopo il ko di Cosenza torna a muovere la classifica, anche se non può accontentarsi di un punto che lo lascia pericolosamente invischiato nella zona playout, anche a causa dei risultati 'negativi' maturati sugli altri campi. Ora il Grifo, che resta sospeso sul burrone (anche se al momento sarebbe salvo), tornerà nel ritiro di Roccaporena (movimentato di recente dall'addio del terzino rumeno Benzar) dove preparerà il prossimo scontro diretto in programma venerdì 24 sul campo dell'Entella.

LE SCELTE - Serse Cosmi conferma il 3-5-2 ma con quattro novità tra i titolari rispetto all'ultima gara persa a Cosenza: in difesa riposo per Rosi e torna Angella, con Gyomber a destra e Falasco preferito a Rajkovic sull'altro lato. In mediana torna Falzerano dalla squalifica (di nuovo in panchina Kouan) mentre davanti resta fuori Iemmello: vicino a Melchiorri (quinta presenza di fila dal primo minuto) riecco Falcinelli con la fascia da capitano. Sull'altro fronte Bisoli insiste col 4-3-3 e riconsegna la cabina di regia a Castagnetti, rilanciando come terzino sinistro Crescenzi, ex dell'incontro come Ciofani e Parigini entrambi in campo dal primo minuto nel tridente completato dal jolly di fascia Mogos (non convocati invece lo squalificato Gustafson e Kingsley).

Perugia-Cremonese 0-0: le pagelle del Grifo

PORTIERI PROTAGONISTI - Una grande chance per parte in avvio: prima è il portiere ospite Ravaglia a superarsi su una zampata di Falcinelli, servito con un bel cross da Di Chiara (6'), poi è invece Vicario ad abbassare la saracinesca su colpo di testa ravvicinato dell'ex Parigini (11'), marcato nell'occasione da un 'distratto' Gyomber. In questa prima parte del match è il Grifo che prova a tenere il pallino del gioco, ma con un possesso di palla sterile di fronte a un'avversario che si chiude bene e fa paura sulle ripartenze. E se la squadra di Cosmi prova così a graffiare su calcio da fermo prima con Di Chiara (che al 16' trova però ancora pronto il portiere grigiorosso) e in chiusura di frazione con Angella (palo sfiorato di testa su angolo calciato da Nicolussi al 41'), quella di Bisoli tiene in apprensione la difesa perugina e scalda i guanti a Vicario con i tiri dalla distanza di Parigini (14'), Ciofani (17') e infine di Mogos (29') che al 32' - su imbucata di Parigini, anche in questa occasione controllato a fatica da Gyomber - viene chiuso da un'ottima diagonale di Di Chiara.

DI CHIARA VA KO - In avvio di ripresa ci riprova Ciofani (bravo Vicario) e al 4' Cosmi passa al 3-4-1-2: dentro Buonaiuto per Falzerano e Iemmello per Melchiorri. Gyomber intanto continua a soffrire Parigini ma si prende il giallo per fallo su Crescenzi, mentre all'8' Di Chiara alza bandiera bianca per un problema fisico e all'11 entra in campo Rosi (con Mazzocchi che 'trasloca' a sinistra). Falcinelli e Iemmello provano a duettare, ma la difesa ospite serra i ranghi e un errore in uscita di Gyomber concede la ripartenza a Parigini, fermato però da un'ottima chiusura di Angella. Lo slovacco si sdraia poi in preda ai crampi, con Cosmi che si dispera a bordo campo, ma stringe i denti e torna in trincea. Il Grifo è stanco e la Cremonese prova ad aproffittarne: Castagnetti serve Mogos, che sfrutta una caduta di Falasco per stoppare col destro e battere col sinistro: ancora strepitosa la risposta di Vicario in corner.

Risultati della 35ª e classifica: Grifo al momento salvo, ma non al sicuro

OCCASIONE ANGELLA - Le energie sono poche ma non manca il cuore stavolta al Grifo, che ci riprova al 27' con Carraro: splendido il sinistro al volo dal limite ma notevoli sono anche i riflessi di Ravaglia, bravo poi a sbarrare la strada anche a Rosi sul tentativo di tap-in. Cosmi si gioca intanto l'ultimo cambio cercando di ridare vigore e freschezza al centrocampo: al 28' fuori Falcinelli e dentro Kouan, con il ritorno al 3-5-2. La mossa funziona perché il Perugia sembra ora soffrire meno (grazie anche al buon impatto di Rosi) e al 35' sfiora ancora il gol su calcio da fermo: angolo calciato da Nicolussi, sponda di Kouan che sul successivo tiro-cross di Angella non riesce a deviare in rete e anzi allontana il pallone dalla porta lì vicina. Nel finale si fa male Falasco che però tiene botta e gli ultimi brividi prima del triplice fischio finale sono le conclusioni a lato di Valzania e del nuovo entrato Gaetano.

IL TABELLINO:

Perugia-Cremonese 0-0

PERUGIA (3-5-2): Vicario; Gyomber, Angella, Falasco; Mazzocchi, Falzerano (4' st Buonaiuto), Carraro, Nicolussi Caviglia, Di Chiara (11' st Rosi); Falcinelli (28' st Kouan), Melchiorri (4' st Iemmello). A disp.: A disp.: Albertoni, Fulignati, Nzita, Rajkovic, Dragomir, Konate, Capone. All. Serse Cosmi

CREMONESE (4-3-3): Ravaglia; Bianchetti, Ravanelli, Terranova, Crescenzi; Valzania, Castagnetti (32' st Gaetano), Arini; Mogos, Ciofani (42' st Ceravolo), Parigini (32' st Zortea). A disp.: Del Bono, Volpe, Scarduzio, Cella, Claiton, Girelli, Palombi, Piccolo, Ceravolo, Celar. All. Pierpaolo Bisoli

ARBITRO: Daniele Minelli di Varese

NOTE: Ammoniti: Gyomber (P), Castagnetti, Valzania (C)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Continua a leggere >>>

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 18 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 15 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 16 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Flash | Ordinanza regionale della Tesei: alternanza lezioni a distanza e da casa per studenti delle Superiori

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 ottobre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento