Martedì, 18 Maggio 2021
Sport

Volley, Civitanova-Perugia 2-3: la Sir ritrova Atanasijevic e torna in corsa per lo scudetto

Con Fontana al posto dell'esonerato coach Heynen si rivede il capitano, che con Leon trascina i bianconeri nella gara 2 della finale playoff: vittoria al tie-break e serie in parità

Torna Atanasijevic e la Sir Safety Perugia ritrova il successo. Una vittoria fondamentale sul campo di Civitanova, dove i bianconeri battono al tie-break (25-21, 21-25, 25-27, 25-23, 12-15) la Lube nella gara 2 della finale playoff, portandosi così sull'1-1 nella serie scudetto dopo il ko del PalaBarton dove mercoledì sera (21 aprile ore 20.30) è in programma gara 3. Una prova da leader per il capitano, al passo d'addio ma 'rispolverato' da coach Carmine Fontana dopo l'esonero di Vital Heynen, che insieme a Leon ha trascinato i 'Block Devils' di nuovo in corsa dunque per il tricolore.

Sir, Atanasijevic cerca il regalo d'addio: "Il mio sogno..."

SULL'OTTOVOLANTE - La squadra bianconera si conferma compatta, determinata e volitiva ed, al termine di un match sull’ottovolante e pieno di capovolgimenti di fronte, dimostra di non voler lasciare nulla di intentato nella corsa allo scudetto. Sfida vibrante, spettacolare, combattuta per tutte le due ore e trentacinque minuti di gioco, decisa da pochi palloni e, sotto il profilo strettamente tecnico, dalla qualità in seconda linea di Perugia (52% di ricezione positiva in una serata dove il servizio Lube è stato impressionante) e dal servizio bianconero che ha portato in dote 11 punti diretti, ma soprattutto quelli determinanti (tutti firmati Plotnytskyi) nel finale caldissimo di terzo e quinto parziale.

Citivanova-Perugia 2-3: il tabellino

LEON MVP - Mantello da Superman per l’Mvp Leon che piazza una gara spaziale con 38 punti, 4 ace, 3 muri ed il 60% in attacco. Doppia cifra in casa bianconera anche per Atanasijevic (14 punti) e per la coppia centrale Russo-Solè (11 per il palermitano, 12 per l’argentino, entrambi con 3 muri a referto) mentre Plotnytskyi (8 punti) sopperisce ad una serata meno positiva in attacco con una prova entusiasmante in tutti gli altri fondamentali e con dei turni dai nove metri che, a conti fatti, sono stati decisivi. A guidare tutti Travica e Colaci, elementi imprescindibili in questo scacchiere non solo tecnicamente, ma anche mentalmente. 

Citivanova-Perugia 2-3: la cronaca della gara 'set per set'

LA GIOIA DI RUSSO - “La squadra c’è, siamo un gruppo affiatato, stiamo bene insieme e non ci arrendiamo mai - dice il centrale bianconero Roberto Russo dopo il match -. È stata una settimana particolare, ma stasera era importante vincere ed ora contano solo le prossime partite. Ora resettiamo tutto, riposiamo e pensiamo a mercoledì. Sono felice per Bata (Atanasijevic, ndr)”.

VERSO GARA 3 - Ora però si Si resetta tutti adesso, come bisogna sempre fare nei playoff sia in caso di sconfitta che si vittoria. La testa va a gara 3 in programma mercoledì sera (21 aprile, ore 20.30) al PalaBarton.

Continua a leggere >>>

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley, Civitanova-Perugia 2-3: la Sir ritrova Atanasijevic e torna in corsa per lo scudetto

PerugiaToday è in caricamento