rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Calcio Pian di Massiano

Calcio serie C, Formisano critico verso il Perugia: "Senza motivazioni non si gioca"

Il tecnico punta il dito verso l'atteggiamento assunto dai giocatori. Parla anche Francesco Mezzoni

Due gli obbiettivi sul punto di sfumare dopo la serataccia del Benelli: il terzo posto e probabilmente quello della miglior quarta. Proprio il risultato conseguito dalla Carrarese deve probabilmente aver indotto il Perugia ad affrontare inconsciamente questo impegno non la necessaria combattività, ma Alessandro Vittorio Formisano non ci sta e attacca: "E' una sconfitta che fa male perché scaturita senza voglia di lottare. Non bisognava entrare leggeri in un partita condotta in questa maniera, ma mi prendo questa responsabilità". In pochi avrebbero pronosticato un risultato del genere: "Il valore dell'avversario lo vedi quando lo affronti. Quando mancano le motivazioni basta una palla inattiva che ti fa perdere la partita. I playoff vanno giocati con la bava alla bocca perché nessuno ti regala nulla". Formisano non intende abbassare la guardia: "Dobbiamo fare più punti possibili per ottenere la migliore posizione possibile. Ma serve fame per poterlo fare. L'abbiamo messa in casa ma spesso non fuori". Tra una settimana c'è l'Arezzo: "Ti deve obbligatoriamente dare degli stimoli, che però devono esserci sempre. Le difficoltà si palesano quando non dai tutto e si può perdere contro chiunque".

La delusione è dipinta sugli occhi anche di Francesco Mezzoni: "Dispiace tanto questo risultato e lascia l'amaro in bocca. Potevamo stare più attenti su una situazione su cui lavoriamo tanto. Ci sono arrivati prima loro. Non penso che abbiamo concesso molto se non i rischi calcolati, poi si sono chiusi. Sono serate che vanno così". Il difensore ha poi chiarito che "raramente abbiamo sbagliato approccio. Siamo partiti con grande intensità. Sono episodi che su un calcio d'angolo si sblocca una partita che poi diventa dura. La Carrarese? Non sto a guardare la classifica. Con l'Arezzo sarà un'altra prestazione, moriremo sul campo". L'atteggiamento in vista dei playoff dovrà cambiare: "Incontreremo squadre altrettanto chiuse, dobbiamo far arrivare più palle dentro l'area ed essere più intraprendenti. Oggi è mancato quel pizzico di cattiveria in più, ma ho visto una squadra che ha sputato sangue".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio serie C, Formisano critico verso il Perugia: "Senza motivazioni non si gioca"

PerugiaToday è in caricamento