rotate-mobile
Calcio Pian di Massiano

Calcio serie B, la settimana del Perugia volge al termine tra preparazione e mercato

Le ultime a sette giorni dalla ripresa delle ostilità: Struna costretto ancora a rimandare il rientro. A gennaio previsto un restyling del reparto offensivo

Ad una settimana esatta dalla ripresa del campionato sono diversi i temi che dibattono a Pian Di Massiano. Ad esempio si parla, e non potrebbe essere altrimenti, di come la dirigenza vuole sistemare la squadra in questo mese che a detta di molti potrebbe davvero essere decisivo per le sorti della stagione del Perugia; poi del grado di condizione che gli stessi biancorossi hanno raggiunto in questi giorni di lavoro di intensità crescente. 

Partiamo doverosamente dall'ultimo punto, quello più importante dato che è il rettangolo verde che come sempre emette il giudizio. Domani si chiuderà la prima settimana di allenamenti di questo 2023 e già è possibile stilarne un primo bilancio. I Grifoni, sottoposti ad un ritmo incalzante da Fabrizio Castori, stanno rispondendo bene alle sollecitazioni del tecnico e stanno dimostrando di stare piuttosto bene fisicamente, come del resto accade da diverse settimane a questa parte. Non sono ammessi cali di tensione, ragion per cui si andrà avanti a tappe forzate, senza sosta, fino all'immediata vigilia dello scontro diretto contro il Palermo. 

LE ULTIME SULL'INFERMERIA - Chi di certo non ci sarà contro i rosanero sarà Aljaz Struna, che oggi, al pari di Andrea Beghetto (entrambi nella foto sottostante con Francesco Lisi, staccato dal gruppo per motivi precauzionali), si è rivisto in campo solo per svolgere dei giri di corsa intorno al campo. Il centrale sloveno, che migliora ma si trova sotto il costante monitoraggio dello staff medico, salterà la sfida dell'ex, avendo giocato in Sicilia nel 2013/14, 2015/16 e dal 2017 al 2019, anno del fallimento societario. Il laterale di Bassano Del Grappa è invece atteso con i compagni la prossima settimana

beghetto, struna e lisi

Sempre per motivi di precauzione hanno disertato l'ultima parte dell'allenamento odierno a porte aperte Samuel Di Carmine, Ryder Matos e Luca Strizzolo, anche se per quest'ultimo i risvolti potrebbero essere di tutt'altra natura.

SI CAMBIA IN ATTACCO - Proprio l'ex attaccante della Cremonese potrebbe essere il primo a liberare un posto nella lista over, nell'ambito di un restyling previsto nel reparto avanzato. Su di lui, che ha chiesto di essere trasferito per trovare più spazio, preme il Modena, nettamente avvantaggiato sul Sudtirol, tant'è che già nelle prossime 24-36 ore potrebbe lasciare la città. Poi Federico Melchiorri, che pur di restare vicino casa alla fine potrebbe convincersi ad accettare di scendere di categoria. L'occasione si chiama Ancona. Al posto di questi due giocatori, se usciranno, arriverà un attaccante più giovane e strutturato. Valigie pronte infine per Stipe Vulikic per la difesa e per Milos Vulic per il centrocampo, due elementi che hanno faticato enormemente ad imporsi nelle gerarchie di Castori. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio serie B, la settimana del Perugia volge al termine tra preparazione e mercato

PerugiaToday è in caricamento