Crisi Perugia, Iemmello nel mirino dei tifosi: fischi al Curi, critiche sui social. Amore finito?

Nel Grifo sconfitto per 5 volte di fila viene contestato il capocannoniere della Serie B. E anche Cosmi non lo considera più inamovibile, come dimostra la sostituzione con Melchiorri nell'ultimo match perso con il Benevento

Con la vittoria in Campania il Grifo rigenerato da Cosmi sembrava a quel punto persino in grado di dare la caccia al secondo posto e anche il 'caso' Iemmello pareva rientrato: alla fine per un bomber a parlare sono i gol e fin lì l'attaccante calabrese era stato sempre 'loquace', l'unico in grado di buttarla dentro in una squadra 'allergica' al gol. Un'illusione durata poco, perché dopo la batosta incassata al 'Curi' contro lo Spezia il Perugia si è liquefatto, inanellando 5 sconfitte di fila e finendo per impantanarsi nella zona calda di una classifica che ora inizia a fare paura. E 'Re Pietro'? Fuori per squalifica a Pisa dopo l'evitabile giallo per proteste preso da diffidato con l'Empoli, è sparito come il Grifo e deludente è stato poi il suo rientro rientro da ex contro il Benevento. Il suo modo di giocare non è cambiato, ma rispetto al girone di andata sembra avere meno 'cattiveria' e la porta è diventata tabù anche per lui. Con lo Spezia, con l'Empoli e anche nell'ultimo match le occasioni non gli sono mancate, ma la mira non è più quella del cecchino anche lì dove prima non avrebbe fallito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

GRIFONERIE Crisi Perugia, come uscirne? Iemmello da proteggere, Falzerano da recuperare

Dopo i fischi del 'Curi' poi, non gli vengono risparmiate critiche nemmeno sui social. 'Roventi' nelle ultime ore le discussioni sui gruppi dedicati al Grifo, dove continua il 'tutti contro tutti' che coinvolge anche il mito Cosmi e trascina ora sul banco degli imputati 'Re Pietro'. Diversi quelli che minimizzano la sua dote di capocannoniere, con 9 dei suoi 17 gol segnati dal dischetto (ma i rigori bisogna segnarli e in campionato Iemmello non he ha sbagliato uno), mentre altri gli rimproverano il suo modo di stare in campo: “Al percorso verde corre di più”, dice un tifoso per ironizzare su quello che qualcun altro definisce “atteggiamento indisponente”. Sulla falsa riga di chi scrive che “questi non è che non si impegnano (a parte Iemmello) è che sò proprio tanto scarsi...” o del contestatore della prima ora ("!quando dicevo che non faceva spogliatoio e sembrava che invece di venire a indossare 'sti colori l'evono archiuso al canile del Colle”). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carlo Acutis, tante le richieste di visita: posticipata la chiusura della tomba del beato

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 18 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 14 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 15 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 16 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Flash | Ordinanza regionale della Tesei: alternanza lezioni a distanza e da casa per studenti delle Superiori

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento