menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Perugia-Ascoli | Probabili formazioni, Grifo alla prova di forza

Un Grifo con il morale alle stelle dopo la vittoria a valanga di Pagani, ospita l'Ascoli per la tredicesima di Lega Pro, al 'Curi' gli uomini di Camplone andranno alla ricerca dei tre punti per rilanciarsi ancora nelle zone alte della classifica

Si torna al 'Curi' per cercare una nuovo salto in classifica, ed è un Perugia con grande fiducia nei propri mezzi quello che domani (24 novembre) per la tredicesima di Lega Pro ospita l'Ascoli, avversario insidioso che ha conquistato 13 punti sul campo (-3 tre per una penalizzazione) di cui 8 in trasferta. "E' stata una bella settimana ma quando si vince è sempre così - precisa Camplone nella consueta conferenza del sabato - Stanno tutti benissimo e sono molto contento di come la squadra si sia allenata in settimana con tanto entusiasmo e convinzione".

Come sempre il mister non rilascia la formazione ma si lascia sfuggire qualche indizio di troppo. "Potrei anche riconfermare in blocco quelli che benissimo hanno fatto a Pagani, ma non sono ancora sicuro, scioglierò gli ultimi nodi solo domani". I nodi di cui parla Camplone sono riferiti alla difesa, mentre per quanto riguarda il centrocampo e il tridente molto probabile la conferma di tutti, con la linea mediana con Moscati, Filipe e Nicco. In avanti dovrebbero scendere in campo il solito Fabinho con Eusepi al centro e Insigne sull'altra fascia.

"Dobbiamo stare con i piedi per terra - sottolinea il mister - non ci possiamo esaltare per una vittoria e neanche scoraggiare per una sconfitta, dobbiamo stare tranquilli ed essere consapevoli che siamo giovani e che dobbiamo crescere giorno dopo giorno". Camplone predica calma senza dimenticare di alimentare un entusiasmo che potrebbe dare una marcia in più alla squadra: "Partire forte sarà la chiave per fare bene domani, come di solito facciamo in casa. E' una partita fondamentale perché visti gli scontri diretti fare bene ci consentirà di fare un'ulteriore passo in avanti in classifica".

Due parole il mister le spende anche per l'avversario sottolineando come la squadra stia uscendo da un momento difficile ma che tanto ha fatto bene specie in trasferta: "L'Ascoli è una squadra in salute e dobbiamo stare attenti, per noi è molto importante questa partita è un treno che sta passando e che sarebbe meglio prendere, sappiamo tutti che quando si vince si sta meglio e noi vogliamo continuare a stare così".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento