Sport

Perugia-Feralpisalò 3-2, Caserta gongola: "Carattere e gioco, bravo Grifo"

Il tecnico soddisfatto dopo la terza vittoria di fila, ottenuta al giro di boa nonostante l'assenza di Melchiorri: "Ma nel ritorno inizia un altro campionato, dobbiamo migliorare"

Fabio Caserta è visibilmente soddisfatto dopo il 3-2 con brividi ottenuto dal Perugia al Curi contro la Feralpisalò. "Una vittoria meritata - dice il tecnico ai microfoni di 'Umbria Tv' dopo la partita - perché la squadra non si è disunita nemmeno dopo lo svantaggio. A fare la differenza oggi è stata la voglia di lottare su ogni palla e di portare a casa il successo".

Serie C, girone B: Modena ko nel posticipo, il Perugia gira la boa a -1 dalla vetta

Il terzo di fila, ottenuto nonostante l'assenza di Melchiorri: "Mancava un importantissimo punto di riferimento come è Federico per noi, ma la squadra ha messo in campo qualcosa in più per sopperire alla sua assenza. Al di là del risultato, che comunque nel calcio è la cosa più importante, sono molto soddisfatto della determinazione e del gioco. Anche nelle difficoltà - sottolinea Caserta - siamo rimasti compatti e abbiamo continuato a cercare le giocate provate in allenamento".

Sembra dunque funzionare la 'ripescata' difesa a quattro, con il Grifo oggi schierato con una sorta d 4-3-2-1: "Questo tipo di schieramento asseconda la voglia di giocare della squadra, in maniera propostiva come piace a me e accettando magari di subire qualche ripartenza in più. Quest squadra ha le qualità per poterlo fare e poi gli spunti anche dei singoli verranno partita dopo partia".

Perugia-Feralpisalò 3-2: rimonta coi brividi per il Grifo, che resta a ridosso della vetta

Tra i migliori in campo il suo 'pupillo' Elia: "Salvatore è giovane ma è già al terzo anno con me - spiega il tecnico - e dunque sa cosa mi aspetto da lui come io conosco i suoi pregi e i suoi difetti. A campo aperto è devastante, ma è duttile e può giocare anche alto mentre dentro al campo si snaturano un po' le sue caratteristiche". Una 'carezza poi a Fulignati, incerto in occasione del primo gol della Feralpisalò: "L'errore ci può stare, anche se quando sbaglia il portiere nessuno può metterci una pezza. Sono invece contendo di come ha reagito continuando a giocare, aiutandoci tanto anche in fase di costruzione".

Guardia alta comunque, con Caserta che invita tutti a non cullarsi sugli allori: "Sbagliamo ancora tanto e bisogna pensare a lavorare, perché nel girone di ritorno inizia un altro campionato e questo Grifo ha ancora ampi margini di miglioramento. Ora godiamoci un giorno di riposo e poi subito testa alla trasefrta di domenica prossima a Fano". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia-Feralpisalò 3-2, Caserta gongola: "Carattere e gioco, bravo Grifo"

PerugiaToday è in caricamento