menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pescara-Perugia 2-1, al posto di Oddo parla Goretti che accusa: "Sottil antisportivo"

Dopo un confronto col tecnico la società manda ai microfoni il direttore sportivo: "A lanciare la seconda palla in campo è stato l'allenatore abruzzese. Iemmello out? Scelta tattica". Sul ritorno: "È la nostra ultima pallottola"

Dopo un confronto tra società e allenatore nel post partita dell'Adriatico, il Perugia ha deciso di far commentare al direttore dell'area tecnica biancorossa Roberto Goretti il ko per 2-1 incassato dal Grifo contro il Pescara nel match di andata dei playout. "Abbiamo interpretato bene il primo tempo, giocando la gara come l'aveva preparata il mister - spiega il dirigente biancorosso -. Poi nella ripresa ci siamo abbassati troppo, è calata l'intensità e l'aggressività sui portatori di palla avversario e non siamo riusciti a tenere il risultato positivo". 

Pescara-Perugia 2-1: il Grifo dura un tempo e va ko nel primo round dei playout

Goretti fa poi chiarezza sull'esclusione di Iemmello: "È stata una scelta tattica dell'allenatore, voleva giocare con una punta sola in grado di allungare la squadra". Testa già al ritorno: "Cosa serve ora? Quello che è mancato per troppo tempo: ci è rimasta l'ultima pallattola ed è per noi o per loro. Sta ora ai calciatori mettercela tutta e dare tutto quello che hanno nell'ultima partita: abbiamo un'ultima possibilità e dobbiamo giocarcela al duecentro percento".

Pescara-Perugia 2-1: la salvezza si decide al Curi. La situazione di playoff e playout

Il dirigente del Grifo lancia infine un'accusa pesante nei confronti di Andrea Sottil sull'episodio che ha scatenato il caos nel finale di gara, quando dalla panchina abruzzese è 'piovuto' incampo un secondo pallone mentre il Perugia era lanciato in contropiede: "Sicuramente si tratta di un episodio anti-sportivo che è stato preparato dall'allenatore del Pescara: eravamo in tribuna e lo abbiamo sentito dire 'datemi il pallone e poi lo tiro io'. Noi però guardiamo avanti e pensiamo solo a noi, abbiamo fiducia nell'allenatore che oggi ha preparato benissimo la partita. Sono convinto che sarà altrettanto bravo, determinato convinto e 'cattivo' nel preparare anche quella di ritorno".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento