Pescara-Perugia 2-1: il Grifo dura un tempo e va ko nel primo round dei playout

I biancorossi in gol al 40' con Kouan, ma nella ripresa si fanno sorprendere da Galano e sorpassare da Maniero su rigore (mano di Falcinelli). Nel finale caos per un secondo pallone 'piovuto' in campo dalla panchina di casa: tra quattro giorni il ritorno

Il Perugia dura un tempo e perde il primo round della doppia sfida playout contro il Pescara, con il palio la salvezza e la fondamentale permanenza in Serie B. Al Grifo, ridisegnato per l'occasione da Oddo in 'stile Cosmi' con un 3-5-2 senza Iemmello (rimasto in panchina), non è bastato un ottimo primo tempo e il gol segnato da Kouan prima del riposo. Ai biancorossi servirà ora una vittoria tra quattro giorni nel match di ritorno al Curi per evitare la retrocessione.

Pescara-Perugia 2-1: la cronaca 'live'

LE SCELTE DI ODDO - Il tecnico biancorosso Massimo Oddo (senza l'infortunato Di Chiara, lo squalificato Angella e l'ormai ex grifone Rajkovic), con Buonaiuto e Melchiorri non al top, sorprende tutti e decide di giocarsi questo match di andata 'alla Cosmi': fuori Iemmello e Grifo in campo con un 3-5-2 in cui c'è Kouan in mediana (in panchina Dragomir), mentre davanti tocca a Capone e Falcinelli. Rispettate le previsioni della vigilia invece per quanto riguarda il Pescara di Andrea Sottil, che sceglie il 4-3-3 con l'ex grifone Scognamiglio in difesa (out Drudi e Bettella non al top) al fianco di Campagnaro, mentre il tridente è composto da Galano, Pucciarelli e dal bomber Maniero.

BUON APPROCCIO - Le mosse di Oddo funzionano e a far pendere la bilancia dalla parte del Grifo nella prima fase di match sono il ritmo e la compattezza, con Rosi a rinforzare la trincea e sugli esterni Mazzocchi e Falasco nella più congeniale posizione di 'quinti'. Davanti fuori Iemmello e spazio a Falcinelli, lasciato solo a far la guerra per favorire gli inserimenti di Falzerano e Kouan (preferito a Dragomir e a Nicolussi Caviglia), mentre Capone viene chiamato ad abbassarsi in una fase difensiva affrontata dai biancorossi con una sorta di 5-4-1. Strada chiusa così agli esterni abruzzesi Galano e Pucciarelli e distanze ridotte tra i reparti di un Perugia attento e pronto a far male con le ripartenze: due quelle sprecate da Falzerano, che al 20' sbaglia il passaggio finale per Falcinelli solo in area e al 39' perde il tempo per servire ancora 'Dieguito'.

Novellino alla vigilia: "Grifo più forte. Panchina? Non c'erano le condizioni

'SPUNTA' KOAUN - Il jolly biancorosso si fa però perdonare al 40', prendendo il tempo a Scognamiglio per crossare da destra sul secondo palo, dove Kouan non sbaglia come contro il Trapani e insacca di sinistro. E il Pescara? Pericoloso solo su calcio da fermo al 22', quando su punizione calciata da Memushaj l'ex grifone Scognamiglio 'spizza' la palla di testa da buona posizione, senza però inquadrare la porta. Brivido per il Grifo però al 43', quando su un cross da calcio d'angolo la palla finisce sul braccio di Gyomber:gli abruzzesi protestano, l'arbitro aspetta segnalazioni dal Var (al debutto in B in questa post-season) e lascia proseguire fino all'intervallo.

GRIFO IN TILT - Nella ripresa però il Pescara passa al primo vero affondo, con Masciangelo che da sinistra pesca solo in area Galano: colpo di testa e 1-1 (58'). Il Grifo va in bambola e sembra accusare d'un colpo tutta la stanzhezza per un primo tempo giocato a tutto gas, tanto che dieci minuti dopo subisce il sorpasso su calcio di rigore, fischiato per un fallo di mano di Falcinelli (nel primo tempo aveva già rischiato grosso Gyomber) e trasformato con freddezza da Maniero. Oddo cerca allora di intervenire inserendo Buonaiuto e Melchiorri che ridanno verve al Perugia, ma senza pungere e con il Grifo che ora lascia però spazi in contropiede al Pescara: su tiro di Galano all'80' salva Vicario, già reattivo in precedenza (con il risultato ancora in parità) su una conclusione di Maniero e un colpo di testa di Scognamiglio.

Pescara-Perugia 2-1, al posto di Oddo parla Goretti che accusa: "Sottil antisportivo"

CAOS FINALE - Il Grifo nel finale perde Falasco (fuori per un problema fisico) e il recupero si trasforma in caos quando dalla panchina del Pescara viene lanciato un secondo pallone in campo: i grifobi protesta e non si gioca praticemente più fino al 101', quando l'arbitro dice basta. Il Perugia perde 2-1 il primo round e dovrà ora vincere tra quattro giorni al Curi nel match di ritorno per evitare la retrocessione.

IL TABELLINO:

Pescara-Perugia 2-1 

PESCARA (4-3-3): Fiorillo; Zappa, Scognamiglio, Campagnaro, Masciangelo; Memushaj, Palmiero (27' st Busellato), Kastanos (37' st Crecco); Pucciarelli (41' st Borrelli), Maniero (37' st Bocic), Galano (41' st Bettella). A disp.: Alastra, Del Grosso, Elizalde, Melegoni, Bruno, Pavone, Clemenza. All. Andrea Sottil

PERUGIA (3-5-2): Vicario; Rosi, Sgarbi (27' st Nzita), Gyomber; Mazzocchi, Falzerano (18' st Nicolussi Caviglia), Carraro, Kouan, Falasco (40' st Dragomir); Capone (18' st Buonaiuto), Falcinelli (27' st Melchiorri). A disp.: Albertoni, Fulignati, Righetti, Konate, Dragomir, Iemmello. All. Massimo Oddo

ARBITRO: Livio Marinelli di Tivoli

MARCATORI: 40' pt Kouan (Per), 13' st Galano (Pes), 23' st Maniero (Pes, rig.)

NOTE: Ammoniti: Busellato (Pes); Gyomber, Mazzocchi (Per)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Continua a leggere >>>

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 18 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 15 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 16 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Flash | Ordinanza regionale della Tesei: alternanza lezioni a distanza e da casa per studenti delle Superiori

  • La Tesei firma l'ordinanza: scuola, mezzi pubblici, assembramenti centri commerciali, alcol e stop sale slot

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento