rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Calcio Pian di Massiano

Calcio, il Perugia resta alla finestra e nel frattempo spuntano i primi nomi

Come allenatore in pole c'è Francesco Baldini, mentre per l'attacco interessa Ogunseye

Quella che si apre sarà l'ennesima settimana cruciale per il Perugia. Mentre per domani è prevista l'audizione di Cristian Kouan in procura per il famoso caso di presunto illecito sportivo (è probabile che in Procura ci sia anche l'altro coprotagonista del caso, il difensore del Benevento Maxime Leverbe), il club biancorosso attende novità sulla questione riammissione. Per il 7 di luglio è previsto il primo verdetto, quello del Consiglio Federale, sui ricorsi presentati da Reggina e Lecco contro la bocciatura inflitta loro dalla Covisoc. Ma intanto c'è da iniziare a programmare la nuova stagione, che è alle porte, anche se questo stato di incertezza non favorisce le mosse del club biancorosso.

I tasselli più importanti

Santopadre dovrà decidere quanto prima a chi affidare la panchina. Scaduto il contratto di Castori (era scontato che non restasse), si fa largo l'ipotesi Francesco Baldini, che ha iniziato la scorsa stagione a Vicenza prima di essere esonerato dopo 12 turni. L'ex difensore tra l'altro è una vecchia conoscenza del Grifo, avendovi militato da giocatore nel 2006/07 nell'allora serie C1.

L'altro punto interrogativo riguarda il ruolo di direttore sportivo. Appare sempre più probabile a tal proposito la promozione di Jacopo Giuglierelli, attuale responsabile del settore giovanile, sulla scia di quanto avvenne per Roberto Goretti una decina di anni fa.

Prime sirene

La nomina del ds è assolutamente necessaria per poter sviluppare la propria campagna acquisti. Iniziano però a circolare i primi nomi, specialmente per il reparto di attacco. Il Perugia, scrive il portale tuttoc.com, avrebbe messo nel mirino Ibukun Roberto Kehinde Ogunseye (1995), di proprietà del Modena ma nella scorsa stagione in prestito al Foggia, con cui è stato protagonista con 11 gol in 13 partite disputate. La società di Pian Di Massiano tuttavia dovrà guardarsi dalla concorrenza di Cluj (squadra rumena allenata da Andrea Mandorlini), Arezzo e dello stesso Foggia. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, il Perugia resta alla finestra e nel frattempo spuntano i primi nomi

PerugiaToday è in caricamento