rotate-mobile
Venerdì, 7 Ottobre 2022
Calcio Pian di Massiano

Calcio serie B, un Perugia finalmente a ranghi completi fa tappa a Brescia. Castori: "Dobbiamo aver fiducia e non innervosirci"

Il tecnico benedice la chiusura del mercato e va all'assalto della prima vittoria in questo campionato. Tre gli assenti, cioè Dell'Orco, Lisi e all'ultimo momento Strizzolo, affaticato. Ma in attacco si è coperti: "Meglio abbondare che deficere"

Il tam tam è finito. Verrebbe da dire finalmente. Fabrizio Castori potrà finalmente contare su una rosa finalmente costruita per intero, che può sulla carta giocarsela con tutti e centrare l'obbiettivo senza soffrire eccessivamente. Insomma, da domani sarà vero Perugia. Almeno così dovrebbe essere. 

L'occasione è la trasferta di Brescia, rimasta indigesta per ben due volte lo scorso anno (e non solo per colpe proprie), che però andrà affrontata con umiltà e attenzione: le rondinelle hanno vinto sul campo del Como grandi firme e saranno sicuramente galvanizzate, indi per cui le disattenzioni che hanno di fatto determinato la sconfitta contro il Bari non sono ammesse. 

Il tecnico, che ha presentato la partita questa mattina nella sala stampa del Museo del Grifo, dovrà fare a meno di tre uomini: se le assenze di Cristian Dell'Orco e Francesco Lisi erano già preventivabili, lo stesso non si può dire per Luca Strizzolo, che resterà a casa per un leggero affaticamento muscolare.

FINALMENTE SOLO CAMPO - Il mercato chiuso ieri sera alle 20 non è altro che una manna dal cielo per Castori: "Sì, è stato un po' troppo lungo. Alcuni ragazzi erano distratti e distolti dalla concentrazione e questo fa parte della natura dell'essere umano. Sono convinto che ora ci sarà l'atteggiamento giusto. Cercheremo di mettere la squadra nelle migliori condizioni per rendere al massimo". Qualcuno potrebbe essere impiegato da subito: "Bartolomei ci raggiungerà in ritiro, Di Carmine sta bene. E' normale che manchi il ritmo gara e lo si acquisisce giocando. Sia lui che Beghetto li ho trovati bene, anche se manca il riscontro della partita giocata". 

IL BRESCIA - Domani si gioca al Rigamonti, cosa bisogna aspettarsi: "Mi aspetto la prestazione. Finora abbiamo pagato a caro prezzo alcune distrazioni anche se gli episodi favorevoli ci hanno penalizzato. Domani dovremo avere ritmo e intensità. Siamo in crescita, serve fiducia e non innervosirci". Di fronte un avversario temibile: "E' una squadra di alto livello, che con Ayè, Moreo e Bianchi hanno soluzioni importanti. In più loro sanno dare ritmo alla partita ma noi non siamo da meno. Vincerà chi è più attento a non subire l'avversario e chi è più bravo a capitalizzare". 

DC10 - Samuel Di Carmine ha spinto molto per il ritorno a Perugia: "E a me questo fa piacere - ha spiegato Castori - perchè le scelte alla fine contano. Come l'ho trovato? Bene".

BEGHETTO - Con Lisi infortunato a sinistra toccherà a lui: "Può succedere, ma vediamo domani come sta".

ATTACCO EXTRALARGE - Con sei punte a disposizione potrebbero subentrare problemi di gestione, ma Castori non la pensa così: "Meglio abbondare che deficere, qualcuno disse. Tenete presente che mancherà Strizzolo, affaticato, e da sei in pratica si arriva a quattro. Negli altri ruoli ce la si può cavare, in attacco meno".

NO AI CAMBIAMENTI TATTICI - Il modulo infine resta il 3-5-2, mentre si spera di vedere subito dei progressi nel gioco: "A livello tattico ci esprimiamo bene, dobbiamo migliorare nella fase di transizione. Dobbiamo abituarci a pensar male, così si sta più attenti". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio serie B, un Perugia finalmente a ranghi completi fa tappa a Brescia. Castori: "Dobbiamo aver fiducia e non innervosirci"

PerugiaToday è in caricamento