Scuole chiuse per i tagli? Ronconi: "Sciocche minacce delle Province"

Il Capogruppo dell'Udc in Consiglio Provinciale Maurizio Ronconi, interviene sulla provocazione dell'Upi rilanciata dal presidente della Provincia di Perugia, Guasticchi

Maurizio Ronconi (Udc)

Maurizio Ronconi, capogruppo dell'Udc in provincia dice la sua sulla provocazione di tenere chiuse le scuole, per via dei tagli agli enti provinciali, lanciata dall'Upi e rinvigorita dal presidente provinciale Marco Vinicio Guasticchi.

"Le sciocche e inaudite minacce delle Province - dice in una nota Ronconi -  di sospendere il riscaldamento e le lezioni nelle scuole debbono essere immediatamente ritirate con tanto di scuse nei confronti delle famiglie e dei professori.

Distanza tra amministratori e cittadini- "Si è scelta la strada peggiore per manifestare un disagio generato dalla incertezza finanziaria e normativa ma è altrettanto certo che il metodo scelto scaverà un fosso invalicabile di incomprensione tra chi amministra le province e i cittadini. E’ pacifico che l’UDC si schiera con i cittadini conclude Ronconi- e annuncia denunce per interruzione di pubblico servizio nell’eventualità che la Provincia sospenda di un solo minuto il riscaldamento e l’agibilità delle scuole”.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria all'1 aprile: tutti i casi per comune di residenza

  • Coronavirus, due persone in mezzo alla strada tirano calci alle auto: ma uno dei due finisce al "tappeto" (le foto)

  • Coronavirus, quando finirà l'emergenza? Le previsioni per l'Umbria

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 3 aprile: tutti i dati per comune

  • Coronavirus, bollettino regionale Umbria 31 marzo: rallenta il contagio, aumenta invece il numero dei guariti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento