Tagli Province, Guasticchi: "A rischio funzionamento scuole e viabilità"

Il presidente della Provincia di Perugia, Guasticchi sui tagli all'ente: "Se permane l'attuale situazione, non escludo la chiusura delle scuole. Situazione analoga anche per la viabilità"

"Allungheremo le vacanze di Natale agli studenti perché i gravi tagli ai bilanci delle Province non ci permetteranno di garantire le scuole aperte e funzionanti”. La provocazione di Antonio Saitta, neopresidente Upi nazionale, lanciata in assemblea, alla presenza di tutti i presidenti delle giunte e dei consigli provinciali, è stata raccolta dal presidente di UPI Umbria, Marco Vinicio Guasticchi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il presidente della Provincia di Perugia sostiene che “se permane il patto di stabilità, i feroci tagli ai bilanci e se continua questa forma di mortificazione di Enti che erogano servizi indispensabili alla collettività si dovrà agire in maniera adeguata”.

“Se permane la situazione attuale – conclude Guasticchi – non escudo di arrivare alla chiusura di scuole di cui non ci è consentito, per motivi di bilancio, garantire la necessaria funzionalità o la indispensabile sicurezza. Lo stesso discorso vale per le strade, se non saremo  messi in grado di garantire la sicurezza dei cittadini in transito sulle arterie provinciali”.   


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria all'1 aprile: tutti i casi per comune di residenza

  • Coronavirus, due persone in mezzo alla strada tirano calci alle auto: ma uno dei due finisce al "tappeto" (le foto)

  • Doveva restare in quarantena, ma un camionista ha continuato a lavorare: poi il malore, era positivo al coronavirus

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 3 aprile: tutti i dati per comune

  • Coronavirus, bollettino regionale Umbria 31 marzo: rallenta il contagio, aumenta invece il numero dei guariti

  • Coronavirus, il bollettino in Umbria 2 aprile. Altri segnali positivi: aumentano i guariti e 4mila fuori dall'isolamento, contagiati di nuovo in calo

Torna su
PerugiaToday è in caricamento