E45 chiusa, viadotto sequestrato: "Umbria a rischio isolamento". La Marini: "I soldi ci sono, intervenire subito"

Mozione dei capigruppo di maggioranza in consiglio regionale. Gli imprenditori: "Fate presto"

Il sequestro del viadotto Puleto della E45 ha conseguenze anche in Umbria. “Gli imprenditori umbri, e non solo quelli della Valtiberina naturalmente più coinvolti, sono molto preoccupati per la situazione di incertezza che si è creata a seguito della chiusura della quattro corsie. Ora è strategico il fattore tempo: bisogna risolvere questa situazione nel minor tempo possibile”. E' questo l'allarme di Confcommercio, che chiede di intervenire presto per riaprire la strada al traffico.  

E45, viadotto sequestrato. L'Anas: "Non ci sono danni strutturali, la strada si potrebbe riaprire"

Da Palazzo Cesaroni, i capigruppo di maggioranza in consiglio regionale annunciano una mozione "per scongiurare l'isolamento". Così: "La Giunta regionale  - sottolinenano  Gianfranco Chiacchieroni (Pd), Silvano Rometti (Socialisti) e Attilio Solinas (misto Mdp) - attivi tutte le possibili iniziative volte a gestire il superamento della grave situazione emergenziale creatasi sull’arteria della E45 per scongiurare l’isolamento della nostra regione che penalizzerebbe pesantemente le imprese umbre già costrette a far fronte alle problematiche di una ripresa sempre più difficile da perseguire”. 

E45 chiusa al traffico tra Canili e Valsavignone, viadotto sequestrato: i percorsi alternativi

La presidente regionale, Catiuscia Marini, intervenendo a Rai Radio 1, ha spiegato che "siamo in presenza di un'opera pubblica che ha nel bilancio pluriennale dello Stato le risorse per aprire i cantieri. Quindi si aprano e si facciano gli interventi". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 30 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 27 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 2 dicembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa all'1 dicembre: tutti i dati comune per comune

  • La Liguria ritorna in zona gialla mentre l'Umbria resta arancione: eppure i dati parlano chiaro, situazione migliore da noi...

Torna su
PerugiaToday è in caricamento