Cronaca

Addio a Frosio, il cordoglio del sindaco Romizi: "Grazie Capitano, Perugia non ti dimenticherà mai”

Il primo cittadino e l'assessore Varasano dopo la morte dell'ex calciatore del Grifo: "Ci stringiamo alla sua famiglia e ci uniamo al dolore dei tifosi"

Ore di lutto, commozione e tristezza a Perugia per la morte di Pierluigi Frosio, capitano del Perugia dei miracoli che sfiorò lo scudetto nel 1979 scomparso ieri (domenica 20 febbraio) all'età di 73 anni. Messaggio di cordoglio anche dall'amministrazione comunale, che si unisce al dolore dei tifosi del Grifo.

Addio a Frosio, capitano del 'Perugia dei miracoli': tifosi del Grifo e città in lutto

"Ci stringiamo alla sua famiglia - commentano il sindaco Andrea Romizi e l’assessore Leonardo Varasano -,e ci uniamo al dolore dei tifosi e della città per la scomparsa di un grande Grifone, una bandiera nonché capitano del più grande Perugia di tutti i tempi, una squadra che fece sognare un’intera città, portandola ai massimi livelli sportivi. Simbolo di un calcio di altri tempi il capitano biancorosso è stato tra i giocatori più amati dai tifosi del Perugia Calcio, per il suo costante e spiccato attaccamento alla maglia. Frosio è stato un leader di quel Perugia, ma lo ha fatto sempre con modi garbati e gentili, come era nel suo carattere. Arrivederci e grazie Capitano, Perugia non ti dimenticherà mai”.

GRIFONERIE Al Perugia senza concentrazione fate rivedere le partite con Frosio, Nappi e Ceccarini

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio a Frosio, il cordoglio del sindaco Romizi: "Grazie Capitano, Perugia non ti dimenticherà mai”
PerugiaToday è in caricamento