rotate-mobile
Volley Pian di Massiano

Coppa Italia, la Sir Susa Vim Perugia non si distrae e vola a Bologna

Il 3-0, assolutamente pronosticabile, alla Valsa Group Modena vale la final four di Bologna di fine mese. Semeniuk MVP

Da tre anni abbondanti è la Coppa Italia delle sorprese e, anche se sulla carta era il quarto di finale più scontato, era più che mai necessario tenere le antenne dritte visti soprattutto gli altri risultati. La Sir Susa Vim Perugia ha svolto pienamente il suo compito, mettendo a nudo tutti i difetti di una Valsa Group Modena davvero lontana parente della squadra che fu.

Il 3-0 del PalaBarton, ampiamente pronosticabile alla vigilia, è figlio di una prestazione assolutamente convincente di tutto il gruppo, aggressivo e determinato al punto giusto e capace di far capire che questa sera non ci sarebbe stato spazio per un risultato diverso. E quando la concentrazione ed il piglio è quello dei tempi migliori non può che filare tutto liscio.

Dunque, per l'ottavo anno consecutivo, è final four. I Block Devils debutteranno sabato 27 gennaio alle ore 18:30 nella semifinale contro quella Milano che negli ultimi tempi è tornata ad essere quella formazione temibile che spesso e volentieri seguita a far saltare le gerarchie in atto. 

Le cifre

Il dominio bianconero è assoluto. Soltanto in ricezione i canarini sono riusciti in un certo modo a tenere (47 vs 44% il dato in favore dei Block Devils): gli altri fondamentali sono appannaggio dei padroni di casa, che hanno avuto la meglio in battuta (6 aces a 3), in attacco (66 vs 49%) e a muro (5 vs 3). Kamil Semeniuk è stato nominato MVP con 14 punti di cui 2 in battuta e 1 a muro, con il 79% di efficacia offensiva. 

La partita

Ci sono Herrera e Solè nei sette di partenza, ma il primo scossone è di Semeniuk (4-2). Flavio e l'errore di Sapozhkov permettono ai Block Devils di scavare un solco (8-4), reso più ampio dal mani out di Plotnytskyi (10-5). Modena forza al servizio: Sapozhkov e Rinaldi ne azzeccano due (17-14). Serpeggia un po' di preoccupazione quando l'alto schiacciatore bulgaro mura netto Solè e costringe Lorenzetti al time out (19-17). Herrera riceve lo stesso trattamento da Brehme e il divario si assottiglia ancora (21-20). Viene inserito Russo in luogo di Solè così come Ben Tara per Herrera: a risolvere e Semeniuk chiudendo a muro ancora su Sapozhkov (25-22).

Le due squadre si scambiano colpi in avvio di secondo set, poi l'ace di Herrera e il fallo a rete avversario determinano il 5-3. Gli emilianoi sbagliano con il neoentrato Davyskiba e con Sapozkho facendo sì che le distanze si allungassero in maniera considerevole (17-10). L'ace di Semeniuk fa il resto (18-10). Proprio quando il servizio inizia ad andare a pieni giri per la ricezione avversaria sono dolori: di Plotnytskyi il 23-14. Nove sono le palle set: l'errore in battuta di Bruno ferma il parziale sul 25-16. 

C'è la volontà di mettere senza tanti fronzoli il sigillo sulla partita: Herrera e Semeniuk sono letali dai nove metri (8-4). Plotnytskyi non è preciso in attacco (9-7) ma si rifà prontamente in battuta ristabiliendo le distanze (12-8). Non si passa a muro e Perugia vola sul 19-12. L'andamento della partita non muta ed Herrera trova il mani out che mette il punto esclamativo sul match. 

Il tabellino

SIR SUSA VIM PERUGIA - VALSA GROUP MODENA 3-0
Parziali: 25-22, 25-16, 25-18
SIR SUSA VIM PERUGIA: Giannelli 4, Herrera 13, Flavio 6, Solè 3, Plotnytskyi 9, Semeniuk 14, Colaci (libero), Held, Russo, Ben Tara. N.e.: Ropret, Candellaro, Toscani (libero), Leon. All. Lorenzetti, vice all. Giaccardi.
VALSA GROUP MODENA: Bruno 2, Sapozhkov 10, Brehme 4, Sanguinetti 6, Juantorena 9, Rinaldi 10, Federici (libero), Boninfante, Stankovic, Davyskiba 2. N.e.: Pinali G., Pinali R., Gollini (libero), Sighinolfi. All. Petrella, vice all. Zanni.
Arbitri: Marco Zavater - Andrea Pozzato
LE CIFRE – PERUGIA: 11 b.s., 6 ace, 47% ric. pos., 37% ric. prf., 66% att., 5 muri. MODENA: 15 b.s., 3 ace, 44% ric. pos., 34% ric. prf., 49% att., 3 muri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppa Italia, la Sir Susa Vim Perugia non si distrae e vola a Bologna

PerugiaToday è in caricamento