menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sir Safety, l'ora della verità: al PalaEvangelisti gara 3 della finale scudetto Perugia-Civitanova

Pubblico delle grandi occasioni e una sfida cruciale da vincere: le probabili formazioni

Sabato sera di grandi emozioni al PalaEvangelisti. Tutto pronto per gara 3 di finale scudetto tra Sir Safety Conad Perugia e Cucine Lube Civitanova. Serie in perfetta parità dopo il successo in gara 1 dei Block Devils e quello in gara 2 dei marchigiani e terzo atto (si comincia alle ore 20:30) cruciale per la strada che porta al tricolore.

“Arriva una gara 3 importantissima”, spiega Simone Anzani alla vigilia. “Ci brucia aver perso gara 2 in quel modo e non aver dato un colpo importante alla serie. Ma nessun dramma, abbiamo lavorato sodo per riprendere il nostro cammino ed arrivare al meglio al match di domani sera. Avremo dalla nostra un palazzetto caldissimo e davanti alla nostra gente ci vogliamo riscattare”. È questo lo spirito di tutto il gruppo bianconero che ha messo una pietra sopra a gara 2 (come bisogna sempre fare nei playoff) ed è concentrata e carica per il match di domani che è ovviamente uno snodo basilare nell’economia della serie scudetto.

Allenamento tecnico oggi per i ragazzi ed ultima rifinitura domattina al PalaEvangelisti con Bernardi che non dovrebbe apportare cambi nei sette di partenza con capitan De Cecco in regia, Atanasijevic opposto, la coppia Anzani-Podrascanin al centro, Zaytsev e Russell in banda e Colaci libero. Questi gli effettivi in campo al via a cui va aggiunto, al di fuori del perimetro del campo, un PalaEvangelisti gremito e pronto come sempre a dare ai propri beniamini la sua insostituibile spinta dagli spalti.

Civitanova potrebbe invece essere differente da come ha cominciato gara 1 gara 2. L’epilogo del match di mercoledì potrebbe convincere coach Medei ad utilizzare capitan Stankovic al centro in coppia con Cester e Kovar in banda insieme a Juantorena. Confermatissima la diagonale di posto due Christenson-Sokolov e confermatissimo il libero Grebennikov.

C’è poco, veramente poco, da dire ancora su Perugia-Civitanova dal punto di vista tecnico. Se non che al solito il servizio giocherà un ruolo chiave e che la gestione dell’attacco di palla alta potrà far pendere l’ago della bilancia da una parte o dall’altra. Ci vorranno invece grinta e determinazione. E tanto cuore, il cuore di Perugia.

PROBABILI FORMAZIONI:

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco-Atanasijevic, Podrascanin-Anzani, Zaytsev-Russell, Colaci libero. All. Bernardi.

CUCINE LUBE CIVITANOVA: Christenson-Sokolov, Cester-Stankovic, Juantorena-Kovar, Grebennikov libero. All. Medei.   

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento