rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Sport

Volley A1, la Sir Perugia non fa prigionieri a Molfetta: 3-0 schiacciante

Perugia riscatta la sconfitta di domenica violando un campo difficile come quello dell'Exprivia. Bianconeri che allungano in classifica su Modena e Verona

Torna dalla Puglia con un bel sorriso la Sir Safety Conad Perugia. Un sorriso figlio del ritorno alla vittoria dei Block Devils di coach Lorenzo Bernardi che espugnano con autorità il PalaPoli di Molfetta in tre set nella quint’ultima giornata di Superlega. Bella davvero la gara dei ragazzi del presidente Sirci in un palazzetto sold out e traboccante di entusiasmo e contro un avversario che, tra le mura amiche, ha sconfitto o comunque fatto soffrire tutte le big del campionato.

Invece Perugia ha subito messo in chiaro le cose andando a mille in attacco (58% finale in attacco) ed al servizio (8 ace a fronte di soli 8 errori dai nove metri) ed imprimendo alla partita un ritmo che i padroni di casa di Gulinelli, dopo un primo set per gran parte equilibrato, non è più riuscita a reggere.

Ottima prova dei martelli di palla alta nella metà campo di Perugia. Atanasijevic, Zaytsev e Russell sono state delle costanti spine nel fianco del muro e della difesa pugliese dando sicurezza al gioco di un De Cecco ancora formato superlusso nella distribuzione del gioco e nella capacità di utilizzare praticamente allo stesso modo il palleggio ed il bagher. Nuova partita gigantesca, ma non è certo una novità, anche per Marko Podrascanin che ne mette 10 con quasi il 70% in attacco.

Partita in equilibrio fino al 20-21 della prima frazione. Lì i bianconeri piazzano un break di 0-4 con Atanasijevic e Zaytsev protagonisti, chiudono il set e danno la svolta alla gara. Perché poi Perugia alza il rendimento, con pochissimi errori e con tanta qualità, mentre Molfetta fatica in ricezione e non trova sbocchi contro il muro bianconero. Il verdetto finale porta a Birarelli e compagni tre punti ottimi per riprendere la marcia in vista delle ultime quattro di regular season. Tre punti che, complici le vittorie di Civitanova e Trento, mantengono la Sir in terza posizione, ma che consentono di allungare sulle inseguitrici Modena (vittoria al tie break a Monza) e Verona (sconfitta a Trento). E domenica al PalaEvangelisti arriva proprio la Gi Group Monza con la Sir chiamata a proseguire la marcia.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley A1, la Sir Perugia non fa prigionieri a Molfetta: 3-0 schiacciante

PerugiaToday è in caricamento