Volley, finale scudetto: tutto da rifare per la Sir Safety Perugia, gara 2 è della Lube Civitanova

Nel sold out dell’Eurosuole Forum i padroni di casa della Cucine Lube Civitanova si impongono 3-1 in gara 2 di finale scudetto contro la Sir Safety Conad Perugia e rimettono in equilibrio il discorso

Tutto da rifare. La serie della finale scudetto torna in parità. Nel sold out dell’Eurosuole Forum i padroni di casa della Cucine Lube Civitanova si impongono 3-1 in gara 2 di finale scudetto contro la Sir Safety Conad Perugia e rimettono in equilibrio il discorso. 

VIDEO Volley, finale scudetto: Civitanova batte Perugia, gli highlights di gara 2

Civitanova meglio al servizio (12 ace contro 8), in attacco (58% contro 48%) ed a muro (11 contro 8) grazie all’ottima vena di Leal e Sokolov ed all’ingresso al centro di Stankovic nel secondo set. Partita a strappi, con molti break da una parte e dall’altra, con la Lube che parte forte e si aggiudica il primo set. Nel secondo la reazione bianconera fino al 12-20, poi la replica dei padroni di casa che arrivano a contatto (22-23) con Leon che chiude. Terzo set ancora con Perugia avanti fino al 15-20, poi il turno al servizio di Leal capovolge tutto. Nel quarto e decisivo parziale equilibrio fino al 14-14, poi è il servizio (prima quello di Cester, poi quello di Sokolov) a decidere a favore dei padroni di casa. Leon con 19 punti (e 4 ace) è il miglior realizzatore nella metà campo bianconera. Doppia cifra anche per Atanasijevic (12 palloni vincenti con 3 muri) ed ottimo ancora Podrascanin al centro (8 punti con l’86% in primo tempo, 1 ace ed 1 muro).

Parità dunque tra Perugia e Civitanova. La serie scudetto torna subito al PalaBarton. Mercoledì sera alle ore 20:30 è in programma una cruciale gara 3.

  

IL MATCH

Formazione tipo per Bernardi al fischio d’inizio. Avvio equilibrato con il muro di Lanza che scrive 3-4. Atanasijevic pesta la linea nell’attacco da posto 1 (5-4). Lo stesso Atanasijevic pareggia a quota 6. Ace di Bruno, poi muro di Sokolov, +3 Civitanova (10-7). Fuori Sokolov (10-9). Tornano a +3 i padroni di casa con Leal (12-9). Leon accorcia con l’ace (13-12), il muro Lube ristabilisce (16-13). Juantorena chiude la diagonale, poi altro muro e Civitanova scappa (18-13). Perugia assesta la fase di primo attacco ma non riesce ad avvicinarsi (21-17). Sokolov trova l’ace con la fattiva collaborazione del nastro e porta i suoi al set point (24-18). Chiude Juantorena (25-19).

Parte meglio Perugia nella seconda frazione sfruttando alcuni errori degli avversari (1-5). Smash di De Cecco (1-6). A segno due volte Lanza (4-10). Muro vincente di Atanasijevic (5-12). Ace di Juantorena, poi out Atanasijevic. Civitanova accorcia (9-13). Out anche Sokolov (9-15). Ricci chiude il primo tempo (10-17). Fuori Leal (11-19). Lanza trova uno spiraglio nel muro (12-20). Civitanova accorcia con il neo entrato D’Hulst al servizio (16-20). Muro dell’altro neo entrato Cantagalli e poi di Stankovic (18-20). Civitanova arriva fino al -1 (22-23), ma i Block Devils tengono dritta la barra e chiudono con un attacco di Leon (22-25).

Muro ed ace di Podrascanin in avvio di terzo parziale (2-4). Muro di Leal, contrattacco di Sokolov e vantaggio Lube (5-4). Ace di Leon (6-7). Juantorena ne mette e riporta avanti i suoi (9-8). Ace di Lanza, poi contrattacco di Leon (10-12). Sokolov pareggia subito (12-12). Incomprensione nella metà campo di casa, poi muro bianconero (12-15). Civitanova rientra subito (14-15). Due di Leon, poi ace di Atanasijevic (14-18). Magia di De Cecco di seconda intenzione (15-19). Ace anche per Leon (15-20) e per Leal (17-20). Civitanova rientra con il turno al servizio di Leal (20-20). Si scalda l’ambiente. Juantorena dà il doppio vantaggio ai suoi ed il muro di Sokolov manda avanti i suoi (25-22).

Perugia non ci sta e con Leon si porta 2-4. Ace di Stankovic, poi fuori Leon, poi altro ace di Stankovic (6-4). Ace anche per Leon, poi primo tempo di Ricci (6-7). Nuovo break Civitanova con Leal (8-7). Si resta in parità dopo l’attacco di Atanasijevic (10-10). Non si schioda il punto a punto (13-13). Break Civitanova (16-14). Provano a scappare i padroni di casa con l’ace di Cester (18-15). I Block Devils non ricuciono (21-18). Due ace di Sokolov portano la Lube al match point (24-19). Chiude subito Cester (25-19).    

IL TABELLINO

CUCINE LUBE CIVITANOVA - SIR SAFETY CONAD PERUGIA 3-1

Parziali: 25-19, 22-25, 25-22, 25-19

CUCINE LUBE CIVITANOVA: Bruno 3, Sokolov 16, Cester 6, Simon 3, Juantorena 13, Leal 19, Balaso (libero), Cantagalli 1, D’Hulst 1, Stankovic 7, Massari. N.e.: Kovar, Diamantini, Marchisio (libero). All. De Giorgi, vice all. Camperi.

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco 2, Atanasijevic 12, Podrascanin 8, Ricci 7, Leon 19, Lanza 6, Colaci (libero), Seif 1, Hoag, Piccinelli. N.e.: Galassi, Della Lunga (libero), Hoogendoorn, Berger. All. Bernardi, vice all Fontana.

Arbitri: Alessandro Tanasi - Roberto Boris 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LE CIFRE – CIVITANOVA: 21 b.s., 12 ace, 47% ric. pos., 33% ric. prf., 58% att., 11 muri. PERUGIA: 16 b.s., 8 ace, 41% ric. pos., 15% ric. prf., 48% att., 8 muri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria Jazz, colpo di scena: l'annuncio ufficiale, progetto per quattro concerti ad agosto

  • Covid-19, quattro positivi asintomatici da Brunello Cucinelli: "L'isolamento ha evitato la trasmissione del virus"

  • Coronavirus, bollettino regionale del 31 maggio 2020: zero contagi, 17 le persone ricoverate

  • Offerte di Lavoro per Perugia e provincia: addetti al supermercato, farmacisti, operai, autisti e baby-sitter

  • Ragazza sparita di casa a Terni e segnalata a 'Chi l'ha visto', arrestata per rissa in corso Vannucci

  • Coronavirus e Fase 2, nuova ordinanza della presidente della Regione Umbria: le attività che riaprono dal 3 giugno

Torna su
PerugiaToday è in caricamento