menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pallavolo, la Sir pronta alla conquista del big match. Penultima di Superlega: oggi Modena - Perugia

Penultima di Superlega per la Sir Safety Conad Perugia che oggi scende il campo al PalaPanini, si comincia alle ore 18:00 con diretta su Raisport, contro i padroni di casa della Azimut Modena

Penultima di Superlega per la Sir Safety Conad Perugia che oggi scende il campo al PalaPanini, si comincia alle ore 18:00 con diretta su Raisport, contro i padroni di casa della Azimut Modena. “Sarà una partita molto difficile”, dice il bomber bianconero Atanasijevic. “Sappiamo bene che è molto tempo che non vinciamo contro Modena, quest’anno li abbiamo incontrati una volta in casa nostra ed abbiamo perso. Andiamo là per giocare la nostra pallavolo e sicuramente daremo tutto per tornare con un buon risultato”.

Ci riprovano i Block Devils, a secco di vittorie con gli emiliani da dodici incontri consecutivi. Ci riprovano nel fortino del PalaPanini e ci riprovano con la forza mentale ed anche la tranquillità di aver già blindato il primo posto in regular season.

Un primo posto che non ha però assolutamente fatto allentare la concentrazione a Pian di Massiano. La squadra si è allenata con molta cura ed attenzione in questi giorni per preparare i prossimi impegni importanti (mercoledì c’è anche il derby europeo a Civitanova che vale il primo posto nella Pool A di Champions) ed ha lavorato anche dal punto di vista fisico in funzione del rush finale di stagione con i playoff di Superlega e di Champions che scatteranno a marzo.

Tutti a disposizione i Block Devils di Lorenzo Bernardi con il tecnico bianconero che dovrebbe presentare la formazione tipo con De Cecco in regia, Atanasijevic in diagonale, Podrascanin ed Anzani  al centro, Zaytsev e Russell di banda e Colaci libero. Stoytchev, tecnico di Modena, non può disporre degli infortunati Sabbi e Mazzone e dovrebbe mandare in campo al via Bruno ed Argenta diagonale palleggiatore-opposto, Bossi ed Holt centrali, Urnaut e Ngapeth schiacciatori e Rossini libero.

Si giocherà molto oggi dai nove metri (Modena e Perugia dispongono di una batteria di battitori impressionante) e molto con l’efficienza che avranno gli attacchi delle due formazioni (le migliori della Superlega per numero di attacchi vincenti per set). E poi è un big match e tanto basta, una partita che tutti vogliono giocare e vincere. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento