menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Serie B - Goretti:"Ci aspettano due partite importantissime"

Martedì sera il Carpi e poi domenica prossima il derby contro la Ternana, cinque giorni per non sbagliare e continuare a correre. Goretti:"Vietato sbagliare proprio adesso"

Un'altra partita per il Perugia e poi il derby. Martedì sera a Carpi contro i locali e poi domenica il match dei match al Curi contro la Ternana. Insomma tutto in 5 giorni per iul Grifo che dovrà decidere cosa fare della stagione. Perchè in palio ci sono 6 punti pesantissimi ed il solo conquistato nelle ultime due gare non può certo fermare la corsa dellla squadra. A parlare del momento è il direttore dell'area tecnica Roberto Goretti. "Abbiamo fatto una rincorsa molto importante e adesso abbiamo un po' rallentato ma questi per noi saranno giorni importantissimi" ha commentato "Quella contro il Carpi sarà una gara fondamentale e alla fine di quella ci proietteremo al derby di domenica pomeriggio. Non dobbiamo fare l'errore di pensare a troppe gare alla volta". 

Carpi. L'avversario di domani sera sarà per il Grifo un  vero osso duro. In casa la formazione di mister Calabro non perde dal 23 ottobre ed ha la terza migliuor difesa del campionato. "Anche loro lottano per un piazzamento nei play-off e non sarà uno scherzo affrontarli. Dovremo essere equlibrati perchè hanno un impianto di gioco collaudato nel tempo e sanno quello che vogliono. Di certo non ci staranno a perdere". 

Assenze. Per quanto riguarda i biancorossi ci saranno ancora molti elementi non convocabili per i diversi problemi fisici. "Le assenze non devono essere alibi ma vanno viste come opportunità. Se pensiamo che siano problemi non andiamo da nessuna parte ma anzi devono servirci ad ottenere più fiducia nei nostri mezzi e possibilità". Comunque dall'infermeria arriva qualche buona notizia perchè Pajac forse potrà accomodarsi in panchina domenica prossima e Magnani sarà sottoposto mercoledì a nuovi esami strumentali che porteranno ad un quadro più chiaro per le sue condizioni. Bandinelli invece sarà operato alla spalla martedì e Goretti ci tiene a dirgli grazie: "E'stato fantastico e lo ringrazio per quello che ha fatto per il Grifo". 

Tattica. Il Grifo da gennaio in avanti ha cambiato tanto. E' diventato meno bello ma più concreto ed ha potuto così volare in classifica. "Abbiamo trovato un equilibrio importante" ha commentato Goretti "Non siamo belli da vedere se dovessi scegliere una gara in quel senso andrei a vedermi una squadra allenata da Sarri o Guardiola. Mi adeguo perchè i risultati stanno dando ragione al nostro tenico". 

Risultati. E se le vittorie sono arrivate la classifica sorride. "Non dobbiamo guardare la posizione in classifica perchè ne abbiamo passate tre in pochi mesi. Eravamo in lato, siamo caduti quasi nel baratro e adesso siamo risaliti. Pensiamo solo a fare bene". 

Forma fisica. Nelle ultime gare i biancorossi sono apparsi un po' stanchi e giù di corda. Una condizione che, come ricorda Goretti, riguarda un po' tutti. "Tutte le squadre sono appannate in questo finale di stagione. Bisogna recuperare un po' alla volta ed essere al top per la volata finale per non farsi prendere". 

Breda. Qualche settimana fa si è parlato del rinnovo del tecnico. C'è qualcosa di concreto? "E'ancora presto per dirlo, bisogna aspettare la fine della stagione. Abbiamo visto due facce dello stesso mister. Uno del 2017 non certo straordinario e uno nel 2018 che ha tutti i numeri dalla sua parte. Vedremo cosa accadrà alla fine". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento