menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Perugia-Trapani 1 a 0 - Parte alla grande il Grifo, poi soffre ma vince

Mister Camplone ha vinto il suo speciale derby contro il perugino Serse Cosmi che è stato anche espulso all'inizio del primo tempo


Partiamo da una costatazione: oggi importavano solo i 3 punti e quelli sono arrivati. Per il resto una partita più di cuore che di grandi qualità tecniche: a differenza delle ultime uscite, il Perugia ha approcciato bene all'incontro trovando subito il vantaggio con il rigore di Falcinelli. Poi però tanta fatica nella gestione del risultato.

 Il Trapani ci ha creduto fino all'ultimo minuto, pur avendo una rosa con qualità tecniche inferiori rispetto a quelle dei biancorossi: Malele ha sfiorato per ben due volte il pareggio nella prima frazione di gioco. Nella ripresa i granata hanno addirittura salvato i propri avversari con Daì che è andato a togliere dalla porta un pallone destinato a finire in rete. I cambi apportati da Camplone non hanno sortito effetti particolari: Nicco ha fatto fatica a gestire il pallone, Parigini ha ricevuto pochi palloni ed è spesso andato ad infrangersi contro la difesa trapanese, Taddei ha toccato un solo pallone e lo ha scaraventato fuori dal campo. 

Ma, come dicevamo, contava solo vincere: il Grifo sale a 59 punti, tiene il passo del vittorioso Spezia e supera il Pescara - impegnato domani con l'Avellino - oltre a guadagnare 2 punti sul Livorno che ha pareggiato al 96' contro il Catania. Ora ci sarà un'intera settimana per preparare la decisiva trasferta di Pescara: serviranno cuore e gambe per battere gli abruzzesi, in quella che sarà la terzultima "finale" del campionato regolare di serie B. 

PERUGIA-TRAPANI 1-0 (1-0)

PERUGIA (3-5-2): Koprivec; Goldaniga, Giacomazzi, Mantovani; Fazzi, Lanzafame (43'st Taddei), Verre (12'st Nicco), Fossati, Crescenzi; Falcinelli, Ardemagni (23'st Parigini). A disp.: Amelia, Hegazy, Comotto, Lo Porto, Baldan, Fabinho. All.: Andrea Camplone.

TRAPANI (4-3-1-2): Gomis; Daì, Pagliarulo, Martinelli, Rizzato; Barillà, Ciaramitaro, Scozzarella; Falco (22'st Falco); Abate (34'st Curiale), Malele (11'st Citro). A disp.: Feola, Lo Bue, Ferrara, Zampa, Caldara, Marcone. All.: Serse Cosmi. 

ARBITRO: Merchiori di Ferrara (Assistenti: De Meo di Foggia - Santuari di Trento).

MARCATORI: 4'st Falcinelli (P) su rig.

(riepilogo diretta prima e secondo tempo)

46'-  Inizia la ripresa! Non ci sono cambi, le squadre tornano in campo con gli stessi 22 visti nel primo tempo. 

50'- Bello striscione della Nord per i tifosi del Trapani che all'andata avevano accolto con cordialità i supporter biancorossi. Questo è il calcio che vale la pena di commentare. 
Tornando alla partita, il Trapani riparte subito con un buon piglio e il Perugia è costretto a difendersi come meglio può. Al 49' giallo per simulazione a Falcinelli che era in diffida e salterà la sfida con il Pescara. 

55'-  Al minuto 51, giallo anche per Barillà che aggancia Lanzafame e lo stende. il Perugia torna a creare e sfiora il raddoppio: Fossati inventa per Ardemagni, lancio leggermente lungo che viene respinto fuori dall'area da Gomis; arriva Falcinelli che prova di sinistro, pallone che non trova lo specchio.

Al 53' primo cambio per il Trapani: fuori Malele, dentro Citro. Partita che sta cominciando ad incattivirsi: altro brutto fallo del Trapani con Martinelli che affossa Ardemagni, ammonizione per il centrale di difesa.
60'- Al 57' arriva il primo cambio del match anche per il Perugia: Camplone toglie Verre - non una gran gara per lui - e inserisce Nicco. Ora i padroni di casa cercano di abbassare il ritmo della gara mantenendo il possesso della palla.  
65'- Giallo incredibile per Fazzi: il ragazzo della Fiorentina si toglie i parastinchi e, dopo essere stato invitato dall'arbitro a rimetterli, torna in campo senza aver eseguito quanto richiesto dal regolamento. Merchiori è costretto ad ammonirlo. Camplone imbufalito perché l'esterno biancorosso era diffidato e salterà la trasferta di Pescara. 
Ardemagni vicino al raddoppio al 65': Lanzafame batte il corner dalla sinistra, la punta perugina stacca di testa, ma il pallone finisce di poco sopra la traversa. 
70'- Al 67' secondo cambio per il Trapani, Aramu entra al posto di Falco. Camplone risponde subito con un'altra sostituzione: Ardemagni viene richiamato in panchina, al suo posto Parigini. 
Trapani che sciupa una grande occasione per trovare il pareggio! Calcio di punizione sull'out di sinistra, Aramu la mette dentro e trova il colpo di testa di un compagno. Sembra gol ma Daì, nel tentativo di insaccarla, pasticcia e impedisce che il pallone termini in fondo al sacco. Occasione colossale fallita dai siciliani. 

75'- Minuti di grande apprensione per tutti il "Curi": il Perugia non sta giocando bene, il Trapani ci prova pur non avendo delle grandissime individualità e sta mettendo tutto quello che ha per raggiungere il pareggio. 

80'-  Al 76' Giacomazzi rischia tantissimo: braccio largo nel tentativo di difendere il pallone, ma con il gomito colpisce Pagliarulo che cade in area di rigore. L'arbitro grazia l'uruguaiano, il suo intervento sembrava irregolare. 

Ultimo cambio per il Traoani al 79': esce Abate ed entra Curiale. 
85'- Problemi per Martinelli che comunica alla panchina di non poter continuare. Il Trapani ha terminato i cambi, in questo momento i siciliani sono in 10. Barillà, nel tentativo di raggiungere il pallone, colpisce Koprivec con un calcetto. Intervento pericoloso del centrocampista, ammonito in precedenza. L'arbitro però aveva visto la bandierina del guardialinee alzata e aveva già fischiato il fuorigioco. 
90'- A 5 minuti dalla fine torna in campo Martinelli, rigettato nella mischia come punta. Ultimi istanti di sofferenza per i biancorossi. Camplone toglie Lanzafame, tantissimi applausi per lui, e mette in campo Rodrigo Taddei. Il brasiliano sbaglia subito e il pubblico rumoreggia perché il Traoani ne approfitta e riparte, per fortuna Fossati interviene e salva in corner. 
L'arbitro dà 3 minuti di recupero. 
93'- Ultimi istanti palpitanti di partita: il Trapani le prova tutte, specialmente da calcio piazzato, la difesa salva e allontana, ma tanta, troppa sofferenza. Alla fine ci pensa Falcinelli che rientra a centrocampo, ruba palla a Ciaramitaro e subisce fallo. E' l'azione che chiude il match: il Perugia batte il Trapani per 1-0 grazie al rigore di Falcinelli trasformato al 4' del primo tempo. 

*********

Commento primo tempo(finale):  Gara vibrante, il Perugia è passato subito in vantaggio grazie al rigore trasformato da Falcinelli; poi però il Trapani ha cominciato a carburare e ha sfiorato la rete del pareggio in varie occasioni. Clamorose in particolare quelle capitate sui piedi del giovane Malele, ma per fortuna del Perugia l'angolano non è stato preciso al momento della conclusione e non è riuscito a regalare il pari alla propria squadra.

Cosmi, espulso per proteste dopo neanche 15 minuti di partita, si è sistemato in gradinata e da lì ha continuato a seguire il match passeggiando nervosamente ogni qualvolta la sua formazione falliva una chance per pareggiare. 

Il Perugia è avanti, ma Camplone dovrà modificare qualcosa nella ripresa perché il Trapani sta sfruttando i lanci lunghi e la velocità delle punte, proprio come ha fatto una settimana fa il Livorno. Ci vorrà un grande secondo tempo per difendere il vantaggio. 

Primo Tempo

1'-  Partiti!!! Nell'undici del Grifo non c'è Fabinho: Camplone sceglie la coppia d'attacco "pesante" Ardemagni-Falcinelli, mettendo così dal primo minuto il n.9 biancorosso che Cosmi conosce dai tempi in cui questo giocava con le giovanili della Pontevecchio. Per il resto tutto confermato con Koprivec tra i pali, difesa a tre formata da Goldaniga, Giacomazzi - che ha vinto il ballottaggio con Comotto - e Mantovani. A centrocampo Fazzi e Lanzafame sostituiscono gli squalificati Faraoni e Nielsen, Fossati in cabina di regia, Verre mezzala e Crescenzi sulla fascia sinistra.  L'allenatore dei trapanesi opta invece per il 4-3-1-2 con Falco dietro alle punte Abate e Malele. Solo panchina invece per Curiale, rientrato dopo l'infortunio e non ancora al meglio.

  2'-  Passano solo 17 secondi e il Grifo costruisce la prima chance dell'incontro con un cross dalla destra di Fazzi, Falcinelli di testa, ma para Gomis.  

3' RIGORE PER IL GRIFO

? 4 '-  Calcio di rigore per il Perugia! Falcinelli viene agganciato in area da Ciaramitaro e Merchiori indica il dischtetto. E' lo stesso Falcinelli che si presenta dagli undici metri e spiazza Gomis. Biancorossi subito in vantaggio! 

10'-  Perugia che è partito fortissimo spinto da una splendida curva Nord. Il Trapani non è ancora entrato in gara, tramortito dall'avvio fulminante degli avversari. 

15'- All'11' ancora un'occasione per il Perugia con Ardemagni che stacca di testa ma non trova lo specchio. E' la stessa punta a recuperare un pallone sulla trequarti trapanese e a servire Verre: il n.7 va alla conclusione dalla lunga distanza, pallone ampiamente a lato. 
Passa un minuto e il Trapani protesta: colpo di tacco che permette a Malele di involarsi verso la porta, ma Goldaniga compie un intervento super e salva tutto. Cosmi non ci sta e protesta violentemente con la terna arbitrale, Merchiori lo espelle. Dura solo 14 minuti la partita dell'ex allenatore dei Grifoni. Insieme a lui cacciato dal campo anche il direttore sportivo trapanese.

20'- Avvio di gara tutt'altro che noioso. La curva Nord applaude Serse Cosmi che abbandona il terreno di gioco dopo essere stato espulso dal direttore di gara. L'episodio ha però scosso il Trapani che ha alzato il baricentro e sta mettendo in difficoltà la retroguardia perugina con alcune buone percussioni sulle fasce. 

25'- Al 21' Trapani vicino al pari: gran botta su calcio di punizione di Ciaramitaro, Koprivec respinge corto e Malele prova ad approfittarne, ma la sua conclusione trova solo l'esterno della rete. Il Trapani ci crede: lancio perfetto di Ciaramitaro per Malele, il quale brucia la retroguardia umbra e calcia di destro, palla fuori di un soffio e mani sulla testa per Cosmi, che nel frattempo si è accomodato in tribuna.

 30'- Al 26' si scatena Lanzafame che salta un avversario e cerca l'angolino da fuori area, Gomis risponde deviando in angolo. Sul conseguente corner altra occasione clamorosa non sfruttata dal Perugia: Mantovani e Goldaniga non trovano l'impatto con la sfera, e Barillà concede un altro tiro dalla bandierina ai padroni di casa. 

I granata non stanno però a guardare e controbattono con Abate che cerca Ciaramitaro in area, il centrocampista non ci arriva di un nulla. Non c'è un attimo di tregua, dall'altra parte ancora Lanzafame, stavolta libera il destro, Gomis gli dice di no ancora una volta. 
35'- Malele è il più pericoloso tra i trapanesi. L'angolano stavolta parte dalla sinistra, rientra e prova il tiro a giro, ma Koprivec blocca senza grandi problemi. Il Trapani sfiora il pareggio da azione di corner: cross sul primo palo, spizzata di testa che libera Ciaramitaro, il n.15 manca la girata volante e grazia i biancorossi. 

40'- Minuto 36, botta di sinistro di Rizzato, Koprivec manda in calcio d'angolo. Fase della gara di grande sofferenza per il Perugia che non riesce più a ripartire in velocità. L'unico che dà brio alla squadra è Lanzafame che scappa dalla marcatura del centrocampo siciliano e prova l'imbucata per Ardemagni, Daì chiude in maniera provvidenziale e impedisce all'attaccante perugino di ritrovarsi a tu per tu con Gomis. 

45'-  Ancora brividi per la retroguardia perugina: Malele scappa in velocità dopo aver ricevuto un lungo lancio da parte di un compagno, entra in area e prova a superare Koprivec che però è bravissimo a rimanere in piedi e a salvare i suoi. 

Il Perugia finalmente risponde a pochi istanti dallo scadere: Fazzi dalla destra fa partire un traversone sul primo palo, Ardemagni la gira verso la porta di Gomis, pallone che sibila vicino al palo e si infrange sui cartelloni pubblicitari. L'arbitro concede 3 minuti di recupero. 
48'- Nel recupero non succede nulla, Falco viene pescato in posizione di offside da De Meo e non può calciare in porta. Merchiori fischia così la fine del primo tempo: Perugia in vantaggio per 1-0, decide Falcinelli su rigore. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento