Sabato, 31 Luglio 2021
Sport

Serie B, il Grifo cerca la via del goal: si punta su Perea, coppia con Falcinelli?

La rete di Perea, sabato scorso contro il Lanciano, ha messo fine al digiuno delle punte che durava dal match contro il Catania. Ora Mister Camplone sta testando una nuova formula per essere più incisivi in attacco

Un gol a partita: questa è la media del Perugia nelle prime nove uscite di questo campionato di serie B. Poco se si pensa al buon avvio che aveva portato i ragazzi di mister Camplone a conquistare la vetta della classifica e gli elogi di tutto il mondo calcistico italiano. La rete di Perea, sabato scorso contro il Lanciano, ha messo fine al digiuno delle punte che durava dal match contro il Catania, nel quale Falcinelli aveva siglato la marcatura del definitivo 1-0 biancorosso.

Non è quindi da escludere che per la sfida di sabato pomeriggio con la Pro Vercelli l'allenatore dei Grifoni possa apportare pesanti modifiche al reparto avanzato: probabilmente vedremo il colombiano di proprietà della Lazio in campo dal primo minuto affiancato da uno tra Rabusic, il già citato Falcinelli e, soprattutto, Parigini, che nella partitella disputata durante l'allenamento di ieri ha fatto coppia proprio con l'ex Deportivo Cali.

Per la trasferta in Piemonte Camplone ritroverà due pedine fondamentali a centrocampo come Verre e Taddei, avendo scontato le rispettive squalifiche, mentre saranno ancora fuori dai giochi Fossati, Giacomazzi e Del Prete, aggiuntosi alla lista degli infortunati dopo il brutto colpo subito contro il Lanciano. Fortunatamente gli esami svolti sulla caviglia acciaccata non hanno riscontrato lesioni gravi, ma solo un "trauma distorsivo e contusivo" che dovrà essere valutato meglio in questi giorni.

Che il momento in casa Perugia è delicato lo si capisce anche dal giorno della partenza della squadra in direzione Vercelli, previsto già per la giornata di domani, giovedì 23 ottobre. Gli ultimi risultati sono stati tutto fuorché esaltanti, ma la classifica continua a sorridere ai biancorossi, che con 15 punti possono comunque ritenersi soddisfatti di questo primissimo scorcio di serie B. Se l'attacco latita, infatti, non si può dire lo stesso della difesa che, con soli sette gol al passivo, è il terzo miglior reparto dietro solo a Frosinone e Livorno. Se il gruppo ritroverà la compattezza e l'entusiasmo delle prime giornate, questo Perugia potrà ancora far sognare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B, il Grifo cerca la via del goal: si punta su Perea, coppia con Falcinelli?

PerugiaToday è in caricamento