Mercoledì, 19 Maggio 2021
Sport Pian di Massiano

Grifo, Bisoli è in clima derby: “Battere la Ternana mi renderebbe orgoglioso”

L'allenatore del Perugia punta tutto sulla straregionale per uscire definitivamente dalle zone pericolose della classifica e annuncia che il suo Grifo giocherà all'attacco

Un derby che può cambiare il corso della stagione. Ne è sicuro l’allenatore del Perugia Pierpaolo Bisoli, che punta tutto sulla straregionale per scacciare in maniera definitiva i fantasmi delle ultime settimane e ritrovare il pieno appoggio del pubblico, il quale si attende conferme dopo la vittoria nel turno infrasettimanale con il Latina.

Convocati e assenti – Dall’infermeria arrivano notizie contrastanti: “Siamo in 20 con Alhassan e Guberti, mentre Spinazzola non andrà neanche in panchina. Bianchi? Ha provato, ma non ce la fa e non sarà convocato. Alcuni giocatori hanno l’influenza, speriamo non scoppi un’epidemia. Del Prete è affaticato e non ho ancora deciso se schierarlo, vedremo nella riunione tecnica di domani mattina. Siamo sempre in emergenza, è una stagione sfortunata da questo punto di vista”.

I dubbi del tecnico – L’assenza di Spinazzola costringerà Bisoli a dei cambi rispetto alla sfida di martedì: “Giocherà Rossi, è in buona condizione e con il Latina ha messo 3-4 cross interessanti, oltre a quello del gol di Ardemagni. In mezzo al campo ho qualche dubbio in più: Taddei si è sempre allenato, Della Rocca è in crescita, Rizzo ha fatto bene e Prcic ha sprecato molte energie. Mettere il bosniaco come mezzala? Lo abbiamo provato, sta facendo esperienza e avrà delle grandi prospettive. Devo valutare tutto ciò e sbagliare il meno possibile per vincere questa partita”. Di sicuro non ci saranno cambi di modulo: “Proseguiremo con il 4-3-3, anche se non dovesse farcela Del Prete: ho diverse alternative e non sarebbe un problema”.

All’allenatore del Grifo viene anche chiesto se considera chiusa la vicenda legata al ritardo di Zebli e Alhassan, che aveva portato all’esclusione dei due nella partita contro l’Entella: “E’ una notizia che non sarebbe dovuta uscire, comunque ho dato un appuntamento per una sfida importante e non tollero ritardi. Zebli è giovane e soffre la pressione, Alhassan lo è meno e deve capire che per rientrare nel gruppo non può sbagliare nulla, non è sufficiente fare bene in allenamento”.

La ricetta di Bisoli – Il derby è sempre una partita speciale e il tecnico biancorosso sa qual è la ricetta per vincerlo: “Voglio che il Perugia giochi con intensità, in questo momento conta più del bel gioco. Sappiamo che la Ternana attacca bene la profondità e abbiamo l’obbligo di fare la partita, la sfida dobbiamo vincerla per il nostro pubblico e la società, oltre che per la classifica. Abbiamo l’obbligo di abbandonare definitivamente la zona rossa della graduatoria”.

Dunque sarà un match all’attacco: “Sì, questa è la mia mentalità, anche se quest’anno non è venuta fuori come in passato. Vincere nel derby significherebbe ricreare entusiasmo intorno alla squadra: per certi versi siamo in una situazione simile a quella dell’andata. Il successo di Terni – prosegue Bisoli – ci diede la spinta per fare molto bene nella seconda metà del girone di ritorno, speriamo che possa accadere lo stesso anche domani. Il calcio è fatto di emozioni e battere la Ternana mi renderebbe orgoglioso”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grifo, Bisoli è in clima derby: “Battere la Ternana mi renderebbe orgoglioso”

PerugiaToday è in caricamento