Il Grifo ne fa tre agli stregoni di Benevento: in gol Nicastro, Di Carmine e Acampora

La cronaca minuto per minuto dell'anticipo della 31esima giornata di serie B: i biancorossi alla ricerca di un successo in casa che manca da oltre un mese

Il Perugia c’è e lo dimostra nell’anticipo della 31esima giornata di serie B battendo 3-1 il Benevento quarto in classifica. Una bella partita al Curi, giocata a viso aperto da entrambe le squadre. Tante le occasioni da entrambe le parti, ma i biancorossi sono stati più cinici e hanno saputo sfruttare il grande momento di alcuni dei loro uomini chiave, a partire da Nicastro e Di Carmine. Andiamo a rivivere le emozioni del match.

Le formazioni – Bucchi torna al 4-3-3 con l’infortunato Dezi sostituito a centrocampo da Gnahorè. In avanti tridente formato da Mustacchio, Guberti e Di Carmine. Baroni, che deve rinunciare al portiere titolare Cragno, risponde con un 4-2-3-1: il gioiellino Ciciretti gioca sulla destra a formare con Falco e Cissè un trio che ha il compito di sostenere Ceravolo.

Primo tempo – Pronti, via. E il Grifo è subito in vantaggio: Brighi apre sulla destra per Del Prete, cross al bacio del capitano per Nicastro che incora e dopo appena 32 secondi fa 1-0: ottava rete in campionato per l’esterno di proprietà del Pescara. L’avvio dei biancorossi è davvero devastante, Guberti sfiora il raddoppio al 5’, Gori si oppone. L’arrembaggio del Perugia, però, dura meno di 20 minuti e il Benevento mette la testa fuori alla ricerca del pari. Al 19’ gran salvataggio di Brighi su Ciciretti che aveva saltato Brignoli su assist di Pezzi. Tre minuti più tardi Di Chiara sbaglia il disimpegno e il n.10 sannita calcia di poco a lato. Il Grifo perde il controllo della gara e la squadra di Baroni pareggia al 25’: Ceravolo riceve sulla destra manda fuori giri Belmonte e col mancino fulmina Brignoli. Un gran gol dell’ex Ternana.

LE PAGELLE DEI GRIFONI

La partita però è apertissima, le due squadre giocano a viso aperto: Brighi si infila centralmente e calcia dalla lunga distanza, Gori si distende sulla sinistra e blocca. Il Perugia torna ad attaccare e al 36’ ritrova il vantaggio: Acampora da fuori area, tiro respinto, imbucata di Belmonte per Di Carmine che si allunga e con la punta del piede indirizza sul palo lontano, 2-1 e gol numero 12 per la punta biancorossa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boato nella notte, salta in aria la vetrina del negozio di Acqua&Sapone di Madonna Alta

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Pranzo della Comunione per 60 persone, ma nessuno paga il conto: nonno sotto processo

  • Schianto in galleria: grave una mamma, ferite lievi per i figli che viaggiavano con lei

  • Schianto tra una moto e una bicicletta: ciclista muore in ospedale

  • Umbria, dal fiume Nera riemerge un cadavere: indagini in corso

Torna su
PerugiaToday è in caricamento