Cittadella-Perugia 2-0, le pagelle: Cosmi 'disarmato', non basta un Melchiorri da libro Cuore

Già in emergenza per infortuni e squalifiche, il tecnico perde in corsa anche Angella e viene 'tradito' dal bomber Iemmello e dal baby Konate. Tanti i grifoni arrivati stanchi alla terza gara in una settimana dopo il lungo stop per l'emergenza coronavirus

Le pagelle del Grifo dopo il per 2-0 incassato sul campo del Cittadella. Una gara sfortunata per il Perugia di Serse Cosmi, decimato dalle assenze e condizionato poi dall'ennesimo ko di Angella fuori già nel primo tempo.

FULIGNATI SV Mai chiamato in causa, si piega solo ai rigori di Diaw (per poco non para il secondo) e torna a casa con i guanti puliti e due gol sul groppone

ROSI 6 Già reattivo e attento in avvio, dopo l'uscita per infortunio di Angella cerca di prendere per mano un reparto che va presto in confusione. Subito un'ottima chiusura su Diaw e altre due su De Marchi, prima dell'episodio che (insieme all'occasione non sfruttata in avvio da Iemmello) cambia le sorti del match: lancio lungo e lui è l'unico a 'scappare' verso la porta (e forse l'unico dei tre centrali a fare la scelta giusta) per inseguire Diaw, che è più veloce e va giù in area dopo un corpo a corpo iniziato fuori. A inizio ripresa è ancora lui però a negare (momentaneamente) all'attaccante dei veneti il raddoppio con un anticipo decisivo a due passi da Fulignati. (dal 30' st CAPONE SV Un quarto d'ora abbondante senza lampi)

ANGELLA SV Parte bene e con il solito piglio, con un'ottima chiusura su De Marchi. La sua partita si conclude però al 22', con Cosmi che resta ora con il fiato sospeso in attesa di conoscere l'entità dell'infortunio di uno dei pochi grifoni davvero in grado di spostare gli equilibri (dal 22' pt RAJKOVIC 6 Impatto con la gara difficile in una difesa che ci mette un po' a riorganizzarsi dopo l'uscita di Angella. Decisivo in chiusura su Diaw in avvio di ripresa, dopo l'uscita di Rosi chiude bene da centrale nel 4-3-3 al fianco di Sgarbi)

SGARBI 6 Serata difficile per il più giovane dei difensori del Grifo, in difficoltà già al 15' quando Panico gli va via con una finta di corpo nell'azione che porta a un tiro respinto di Pavan. Ma il peggio arriva dopo l'uscita di Angella al 22', quando Cosmi manda lui a fare il centrale: un conto è infatti marcare il proprio avversario, un altro guidare un reparto orfano del suo leader e ulteriormente 'scoperto' per l'assenza della 'diga' Carraro in mediana. Dopo lo sbandamento iniziale e le sofferenze di inizio ripresa (su azione da corner arriva il secondo rigore per i veneti) però non molla e chiude bene in coppia con Rajkovic nel 4-3-3 dell'ultimo quarto d'ora di match.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Continua a leggere >>>

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso pubblico, 2133 assunzioni a tempo pieno e indeterminato: il bando

  • Aste giudiziarie, l'occasione per "rifarsi" l'auto: dall'audi Q2 praticamente nuova alla Mercedes a 50 euro

  • Covid19, parte l'indagine sierologica a Perugia: Istat seleziona cittadini, occhio al numero telefonico

  • Coronavirus, la Usl Umbria 2: "Quattro nuovi casi di positività", tamponi ai familiari

  • La Usl Umbria 1 vende 24 auto, come fare un'offerta per partecipare all'asta

  • Scontro tra auto a Umbertide: morte due persone, un'altra è rimasta ferita

Torna su
PerugiaToday è in caricamento