Sport

Coronavirus, il calcio e il Perugia in sospeso: il messaggio di Cosmi

I campionati sono fermi per l'emergenza Covid-19 e il tecnico del Grifo affida il suo pensiero a Instagram. Intanto la squadra è a riposo e l'Assocalciatori chiede lo stop degli allenamenti

L'emergenza Coronavirus ha fermato anche il calcio, come del resto tutta l'Italia trasformata in 'zona protetta' nella sua totalità dall'ultimo decreto del Governo Conte. E con il calcio in sospeso, anche se gli atleti professionisti al momento possono continuare ad allenarsi a porte chiuse e rispettando tutte le precauzioni previste dall'ultimo Dcpm, i protagonisti ne approfittano per riflettere. Tra questi anche Serse Cosmi: "Prendiamoci questi momenti per capire veramente quello che siamo.... fragili che giocano a fare i forti!". È questo il messaggio rivolto a tifosi e addetti ai lavori su Instagram dal tecnico del Perugia, a corredo di una foto in cui lo si vede a passeggio all'aria aperta con il suo cane.

#DISTANTIMAUNITI - Gabriele Angella aderisce intanto alla campagna#DistantiMaUniti lanciata dall'Ufficio per lo Sport (@SportGoverno): "Uscite se è necessario, seguite le regole, mantenete le distanze. Bloccare il contagio dipende solo da noi" scrive su Instagram il difensore del Grifo che nel frattempo oggi non si è allenato e resta in stand-by, con l'Assocalciatori del presidente Damiano Tommasi che nel consiglio straordinario della Figc in corso oggi (10 marzo) ha intanto chiesto lo stop degli allenamenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il calcio e il Perugia in sospeso: il messaggio di Cosmi

PerugiaToday è in caricamento