menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Grifo, ecco i primi obiettivi di mercato: Brighi per il centrocampo e un giovane per l'attacco

In attesa che Bucchi si liberi dalla Maceratese, Santopadre e Goretti stanno stilando una lista di nomi da portare a Pian di Massiano in vista del prossimo campionato

In attesa che Cristian Bucchi si liberi in maniera definitiva dalla Maceratese e approdi a Pian di Massiano, il Grifo si muove alla ricerca di quelle pedine necessarie a migliorare la rosa in vista della prossima stagione. In mancanza di playoff da disputare, l’attenzione della società si è inevitabilmente spostata sul mercato, in modo da allestire un gruppo solido che sia in grado di far dimenticare ai tifosi gli alti e bassi dell’annata calcistica appena trascorsa.

Pista Brighi – In queste ultime ore il nome più caldo a Perugia è quello di un veterano della serie A, Matteo Brighi. Il 35enne centrocampista del Bologna ha sulle spalle una lunghissima carriera nel massimo campionato italiano (395 presenze, debutto nel 2001 con la maglia della Juventus) e apporterebbe una grande dose di esperienza a un reparto che presto si priverà dell’evanescente Taddei, destinato a rescindere il contratto che lo lega ai biancorossi fino al 2017. Brighi ha disputato le ultime stagioni tra Torino, Sassuolo e Bologna, dimostrando di essere ancora un giocatore di grande quantità e qualità. Ancora molti, però, i nodi da sciogliere: l’ex Roma è in scadenza di contratto ma non è mai sceso in serie B. Di sicuro pretenderà un ingaggio ragguardevole e il Grifo potrà offrirglielo solo se risolverà le questioni Taddei e Filipe.

Le altre opzioni – Santopadre e Goretti stanno comunque seguendo altre piste, senza dimenticare nessun reparto. Per la difesa si parla con grande insistenza di Gilberto (classe ’93), terzino destro in forza alla Fiorentina. I rapporti con i Viola sono buoni e non è da escludere che l’affare possa andare in porto. Con i Della Valle si parlerà anche di altri due nomi: il primo è quello di Fazzi (classe ’95), esterno di centrocampo che al “Curi” conoscono molto bene, avendo disputato un discreto campionato 2013/2014 in maglia biancorossa. Il secondo è quello di Federico Chiesa (classe ’97), figlio dell’ex attaccante del Parma Enrico, di cui si parla un gran bene. Ma la lunga lista in mano a Goretti continua: per il reparto avanzato ci sono Alfredo Donnarumma, vicino a centrare la salvezza con la Salernitana, e Pietro Iemmello, punta che sta facendo grandissime cose nel Foggia di De Zerbi. Inutile dire che entrambi i ragazzi sono molto corteggiati e che portarli a Perugia sarà un’impresa tutt’altro che semplice.

Bucchi in arrivo – La questione allenatore dovrebbe risolversi all’inizio della prossima settimana: Bucchi è attualmente in vacanza e ha dunque lasciato il compito di risolvere gli ultimi dettagli per la rescissione del contratto che lo lega alla Maceratese all’avvocato De Rensis. Le parti hanno già trovato un accordo di massima e ora manca davvero poco perché l’ex attaccante torni a Pian di Massiano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Umbria, sanità in lutto: è morto il dottor Giulio Tazza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento