Domenica, 21 Luglio 2024
Altro

Ju Jitsu, Gaia Sandri d'argento agli Europei di Creta

L'atleta della Invictus Perugia ha combattuto alla pari con la campionessa del mondo per poi cedere alla maggiore esperienza

Rientrata in Italia la delegazione degli atleti della Invictus a Creta per gli Europeai giovanili  di Ju Jitsu. L’atleta Gaia Sandri, classe 2004, azzurra in forza alla Invictus Perugia, aveva già dimostrato il suo valore nel novembre 2021 ad Abu Dhabi dove aveva conquistato la medaglia d’argento ai Campionati Mondiali di Ju Jitsu Jjif U18, nella specialità Fighting System, Categoria 48 chili. E domenica 3 aprile, a Creta, in occasione degli Europei U21 Jjeu, si è ripetuta aggiudicandosi sempre un argento, al termine di una finale aspramente combattuta - quasi alla pari - contro l’avversaria olandese già campionessa del mondo.

Gaia era in netto vantaggio fino ad un minuto dalla fine ma l’avversaria, grazie ad una maggiore esperienza, è riuscita a ribaltare il risultato e ad aggiudicarsi il match. Grande rammarico per la perugina che nei  preliminari si era sbarazzata agevolmente delle ostiche avversarie della Spagna e della Germania. Sicuramente però è da rimarcare la continua crescita tecnica della Sandri che ha messo in mostra un repertorio di prim’ordine. 

Riccardo Brunori, Under 18, categoria 81 chilo, argento in Coppa Italia, primo nel ranking, all'esordio non è riuscito ad arrivare alla finale della competizione ma sicuramente l’esperienza di questi incontri europei sarà una opportunità per maturare e crescere nella tecnica. La delegazione Invictus è stata coordinata  dai Maestri Paolo Palma e Raffaele Calzoni che, nel Team Italia rivestono i ruoli rispettivamente di direttore tecnico e segretario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ju Jitsu, Gaia Sandri d'argento agli Europei di Creta
PerugiaToday è in caricamento