menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Primarie Pd, chusi i seggi alle 20: il renziano Leonelli già saldamente in testa

Erano 300 i seggi aperti questa mattina in tutta l'Umbria per eleggere il nuovo segretario regionale del Partito Democratico dopo la fine del mandato di Lamberto Bottini. In arrivo i primi dati

Si sono chiusi i seggi poco dopo le 20 del 16 febbraio per le primarie dalle quali uscirà fuori il nuovo segretario regionale del Partito Democratico dopo la fine del mandato di Lamberto Bottini. I dati stanno incominciando ad affluire dai 300 seggi umbri verso la casa madre del partito in Piazza della Repubblica a Perugia. Le prime indiscrezioni parlano di un Giacomo Leonelli, candidato dei renziani ma anche di una parte dei popolari vicini a Gianpiero Bocci, in netto vantaggio come da pronostico con una percentuale sopra il 65 per cento sia a Perugia che a Terni.

Al secondo posto il candidato Stefano Fancelli, area giovani turchi ed ex bersaniani, staccato per il momento Juri Casarini dell'area Civati. Resta al momento una incognita l'affluenza che dovrebbe essere nettamente inferiore - come ovvio data l'importanza dell'evento - rispetto alle primarie per eleggere il segretario nazionale - vinte da Matteo Renzi - che vide 70mila umbri recarsi ai seggi made in Pd. Si parla di 10mila i votanti per questa tornata elettorale.

AGGIORNAMENTO NEL CORSO DELLA SERATA

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento