menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza migranti. Prisco (FdI): "Richieste del territorio inascoltate, blocco navale subito"

Il deputato umbro critica il Governo che sulla questione immigrati scarica tutta la gestione sui Comuni

Covid19, immigrazione e controlli sanitari. Per il deputato umbro Emanuele Prisco (e capogruppo in Commissione Affari costituzionali di Fratelli d'ITalia), il Governo non riesce a gestire l'emergenza e scarica tutto sui Comuni che devono pensare alle persone che vengono trasferite dai centri di prima accoglienza.

"Nonostante le richieste dei giorni scorsi e gli interventi dei rappresentanti locali come il sindaco di Gualdo Cattaneo, continua l'invio di migranti e profughi sul nostro territorio - scrive il deputato Prisco - Dai giornali apprendiamo che sono in arrivo altri 10 migranti a Colfiorito, 19 a Gualdo Cattaneo e 25 a Terni. I sindaci hanno preteso di conoscere lo stato di salute di questi migranti e da comunicazioni della Prefettura sembra che siano tutti risultati negativi al tampone, ma certamente la prudenza non può essere mai troppa, specie nel momento in cui si emanano nuove disposizioni restrittive per quanto riguarda la vita notturna".

Gli ultimi immigrati giunti a Gualdo Cattaneo erano fuggiti poche ore dopo e di alcuni non si sa nulla. "Serve maggior sinergia con gli enti locali e una maggior comprensione del momento attuale, in cui sembra sicuramente poco opportuno che vengano chiuse alcune attività del territorio per paura di contagi - prosegue Prisco - che le scuole e le Università non sappiano ancora quale sarà il proprio destino per motivi sanitari, mentre i porti restano sempre aperti ad un'immigrazione ormai fuori controllo. Il Governo chieda all'Europa di attuare il blocco navale come FdI ormai ripete da mesi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia 2021, tre tappe in Provincia di Perugia: "Disagi alla viabilità ripagati dalla visibilità offerta al nostro territorio"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento