rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Politica

Family Day dell'Umbria e Associazione Famiglie Numerose incontrano la Presidente Tesei per un confronto sulle prospettive per le politiche familiari e la legge regionale sulla famiglia

Superate le incomprensioni dei mesi scorsi, le associazioni familiari si confermano disposte a collaborare con le istituzioni per la realizzazione dei punti sottoscritti nel Manifesto Valoriale dai candidati di maggioranza: libertà educativa per i genitori e lotta all'utero in affitto in primis

Nei giorni scorsi il Family Day Umbria e l’Associazione Nazionale Famiglie Numerose Umbria hanno incontrato la Presidente Tesei per un momento di confronto sulle misure che la Regione sta mettendo in atto per sostenere concretamente le famiglie, nonché sulla Legge regionale sulla famiglia in cantiere da due anni.

La Presidente Tesei nel corso dell’incontro ha confermato la volontà di proseguire con le politiche a sostegno di famiglia e natalità già avviate per un totale di 29milioni di euro, con la volontà di finanziare adeguatamente la legge regionale sulla famiglia.

Le associazioni familiari, come si legge in una nota, hanno giudicato positivamente queste affermazioni "poiché con l’approvazione della legge si andrà a mettere a sistema politiche familiari già in atto contribuendo ad un reale sostegno nel lungo periodo alle famiglie umbre, uscendo così dalla logica assistenzialista che non favorisce una serena programmazione del futuro, andando a sostenere - come accade già per esempio con il Network trentino dei Comuni amici della famiglia - quegli enti locali che intendono intraprendere un percorso analogo, non disponendo però al momento di adeguate risorse economiche".

Nel corso del proficuo colloquio le associazioni hanno voluto superare definitivamente le criticità degli ultimi mesi avanzando la richiesta alla Presidente di adoperarsi in futuro per garantire ai genitori la libertà di scelta educativa ed il contrastato alla pratica dell’utero in affitto, tra l’altro non legale.

“Confidiamo - i responsabili delle associazioni familiari all'indomani della riunione - di vedere presto realizzati i propositi espressi nel corso del colloquio e auspichiamo che la collaborazione in atto possa dare alle nostre famiglie la certezza che ci sia una reale volontà di proseguire il percorso intrapreso con la sottoscrizione del manifesto valoriale che le associazioni sottoposero ai candidati in campagna elettorale”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Family Day dell'Umbria e Associazione Famiglie Numerose incontrano la Presidente Tesei per un confronto sulle prospettive per le politiche familiari e la legge regionale sulla famiglia

PerugiaToday è in caricamento