A 10 chilometri orari sul trenino della Fcu: "Che vergogna! Denari sprecati: si fa prima in bici"

Il consigliere regionale Valerio Mancini ha voluto provare in prima persona i disagi già denunciati da pendolari e studenti. Ecco il risultato del viaggio della "speranza"

Si fa prima ad andare in bicicletta che utilizzando i trenini dell'ex Fcu - in attesa del potenziamente della rete finanziato dalla Stato - che ormai vanno a passo d'uomo. In alcuni punti la velocità tocca addirittura (si fa per dire...) i 10 chilometri orari. Due ore anche per tragitti di pochi chilometri dall'Altotevere fino al resto dell'Umbria servita dalla piccola ferrovia. La conferma della velocità lumaca - già denunciata dai pendolari e comitati - arriva anche dal consigliere regionale della Lega Nord Umbria che ha voluto riprovare in prima persona la "comodità" riservata tutti i giorni a studenti, pendolari e turisti lungo il tratto Perugia-Marsciano-Todi.

"La situazione di inefficienza e degrado della rete ferroviaria  Fcu ha superato il limite della decenza" hanno spiegato Valerio Mancini, Consigliere Regionale della Lega Nord, e Luca Briziarelli, responsabile regionale delle Aree Tematiche del Carroccio "La situazione rasenta il ridicolo: dalla scorsa settimana i treni, in alcuni tratti, viaggiano addirittura a 10 km all'ora con la conseguenza che siamo stati superati persino dalle biciclette. Il quadro desolante è sotto gli occhi di tutti: stazioni fatiscenti, treni oggetto di atti vandalici e cronicamente in ritardo, personale costretto a lavorare in condizioni di stress e incertezza".

Per Nando Piazzoli, responsabile della Lega Nord di Marsciano e Francesca Peppucci, Consigliere comunale della Lega a Todi, presenti all'iniziativa: " la linea ferroviaria Terni-Perugia rappresenta un collegamento fondamentale per la Media Valle del Tevere, sia come mezzo di trasporto per studenti e lavoratori che come opportunità di valorizzazione del territorio a livello turistico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Lega Nord è pronta ad organizzare una serie di iniziative a livello locale e sosterranno quelle amministrazioni comunali che faranno sentire la propria voce in Regione per chiedere conto "di anni di sprechi e di abbandono".  "L'ex FCU - Giovanni Ferrara, rappresentante della sezione Lega Nord di Perugia - rappresenta un servizio fondamentale anche per il capoluogo che, se valorizzato adeguatamente, permetterebbe ai turisti che scelgono Perugia di raggiungere le località limitrofe. Per questo le stazioni ed i treni non possono essere abbandonati al degrado e devono diventare un biglietto da visita per l'intera regione."

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Perugia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, dalla spesa alle scarpe: le risposte dell'Istituto superiore di sanità sul contagio

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, bollettino medico del 26 marzo: in Umbria 20 morti, 802 contagiati e 12 clinicamente guariti

  • Coronavirus, nuovo bollettino medico in Umbria (25 marzo): 3 guariti in più, zero nuovi decessi, 710 contagiati

Torna su
PerugiaToday è in caricamento