menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Vietato disturbare il conducente di Umbria mobilità quando guida e parla al cellulare"

Puntuale come tutti gli anni torna la polemica sugli autisti di Umbria Mobilità che abuserebbero del telefono mentre stanno alla guida. Ecco le due soluzioni proposte inviate al sindaco

"Vietato disturbare il conducente dei Mezzi Pubblici quando parla al cellulare": puntuale come tutti gli anni torna la polemica sugli autisti di Umbria Mobilità che abuserebbero del telefono mentre stanno alla guida. Stavolta addirittura la questione viene portata in consiglio comunale e direttamente all'attenzione del sindaco Andrea Romizi. L'autore: il consigliere di maggioranza Carmine Camicia. 

"Le cause di tanti incidenti stradali - ha scritto Camicia - molto spesso dipendono dall’uso dei telefoni cellulari, tanto è vero che sono state inasprite le sanzioni, per chi utilizza il cellulare senza vivavoce e senza auricolare. Tantissimi autisti di mezzi pubblici a Perugia, utilizzano quasi sempre il cellulare, senza vivavoce o auricolare, mettendo spesso in serio pericolo la sicurezza dei trasportati, in quanto parlare al cellulare può distrarre il  conducente del mezzo pubblico". 

Il codice della strada, comunque, consente agli autisti di mezzi pubblici, l’uso del cellulare. Questo va scritto a scanso di equivoci. Ma secondo Camicia "il legislatore, chiaramente, ha previsto questa possibilità solo per comunicazioni di servizio o per comunicazioni urgenti inerente il trasporto" e quindi servono controlli e maggiore responsabilità. 

Camicia propone due vie all'amministrazione comunale per evitare "autisti sempre al telefono": di inviare una nota all’azienda di trasporto, affinché verifichino questo fenomeno e diano una direttiva agli autisti, al fine di fargli limitare l’uso del telefono solo per motivi di servizio e per motivi d’urgenza; seconda proposta, di inviare con urgenza alla Presidenza del Consiglio dei Ministri una nota con la quale si chiede una modifica al codice della strada.  

"Modifica finalizzata - ha concluso Camicia - a far viaggiare sui mezzi pubblici i cittadini, senza la preoccupazione che l’autista possa distrarsi mentre utilizza il telefono cellulare".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento