Politica

Anci, messaggio per il 2 Giugno: "Rompere l'isolamento tra piccoli Comuni, considerarsi un unico grande territorio"

L'augurio e l'indicazione della sezione umbra dell'associazione che riunisce i Comuni italiani in occasione della Festa della Repubblica

Anci Umbria si fa promortrice di una bella riflessione in occasione della Festa della Repubblica italiana, che quest'anno cade in una situazione sociale ed economica particolarmente difficile a causa della pandemia da Covid-19. Quello che ora si profila fondamentale, secondo l'associazione che riunisce i Comuni italiani, è ritornare alla socialità, rompere l'isolamento dei piccoli comuni e guardare all'Umbria come a un unico territorio.

"Sono stati giorni duri, difficili - si legge una nota - anche di grandi dolori e sappiamo che ancora non è finita. Tutti abbiamo profuso grande impegno per contrastare questo virus, per garantire massima tutela ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, sotto una molteplicità di aspetti. Un primo pensiero va alle famiglie che hanno perso un loro caro. E un grazie sentito e doveroso va, ancora una volta, a tutti quei medici, infermieri e personale sanitario che hanno garantito in prima persona la salute dei cittadini che, andando anche oltre le loro forze, sono stati la colonna portante della nostra Italia, un’Italia oggi più unita che mai. Anci Umbria invita i Comuni a valorizzare le connessioni, a rompere l’isolamento fra piccoli centri, a guardare l’Umbria, come a un unico grande territorio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anci, messaggio per il 2 Giugno: "Rompere l'isolamento tra piccoli Comuni, considerarsi un unico grande territorio"

PerugiaToday è in caricamento