menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Treni ad Alta Velocità anche da Perugia, il Governo umilia l'Umbria: "Non spetta a noi..."

Pietro Laffranco, deputato di Forza Italia, aveva presentato una interrogazione al Ministro e la risposta ottenuta è quella sul modello di "Ponzio Pilato"

Mentre Perugia e la provincia chiede a gran voce di avere un collegamento con Frecciarossa dal capoluogo a Milano - ad oggi la stazione di partenza è Arezzo -, il Governo Gentiloni sembra proprio non curarsi dei bisogni dell'Umbria rispondendo genericamente e rimandando la decisioni ad altri (Trenitalia) nonostante si parli di una questione di servizio pubblico e fondamentale per l'economia turistica della bistrattata e terremotata nostra regione. Pietro Laffranco, deputato di Forza Italia, aveva presentato una interrogazione al Ministro e la risposta ottenuta è quella sul modello di "Ponzio Pilato". 

"Il Question time di ieri in commissione trasporti della Camera - ha ribadito Laffranco ò ci ha consentito di comprendere che il Governo Gentiloni, in ciò non differenziandosi purtroppo dai precedenti, nulla farà per lo sviluppo infrastrutturale umbro e in particolare per consentire che l'UMBRIA usufruisca dei servizi dell'Alta Velocità. Il sottosegretario De Caro, difatti, ha sottolineato l'autonomia decisionale di Trenitalia, "lavandosi le mani" dunque il Governo della questione anche da noi sollevata di avere una coppia di Frecciarossa in transito in Umbria".

Per la serie "siete soli" in questa battaglia... risolvetela politicamente ed economicamente con chi gestisce il servizio ferroviario. 
"Questa inconfutabile verità - ha concluso Laffranco - impone che gli enti territoriali, ad iniziare dalla Regione, si facciano promotori con Trenitalia di una forte e rapida iniziativa e individuino un possibile cofinanziamento per avere il Frecciarossa - che si tratti di fondi europei come nel caso della Basilicata, piuttosto che risorse ex sisma o altro. Noi naturalmente continueremo la battaglia per dare una speranza di connessione alla nostra Bella Umbria".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento