rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Formazione

L’inclusione scolastica passa per l’algoritmo Eco-In: l’UniPg presenta il progetto europeo

Si terrà martedì 27 giugno la conferenza finale del progetto “Algorithm for New Ecological Approaches to Inclusion” presso l’Aula Magna del Dipartimento di Filosofia, Scienze Sociali, Umane e della Formazione

Dall’Università degli studi di Perugia arriva “Algorithm for New Ecological Approaches to Inclusion”, il progetto europeo Erasmus+ dal quale nasce l’algoritmo che misurerà l'inclusione scolastica dei sistemi educativi che ha come obiettivo quello di creare un ambiente educativo inclusivo, dove tutti gli studenti possano partecipare attivamente, sviluppare il proprio potenziale e contribuire allo sviluppo della società in modo significativo.

L’Aula Magna del Dipartimento di Filosofia, Scienze Sociali, Umane e della Formazione, martedì 27 giugno, ospiterà la giornata dedicata alla fase finale del progetto, dove verranno presentate le attività e i risultati conseguiti. A guidare le fila la professoressa coordinatrice del programma Annalisa Morganti, docente di Pedagogia speciale presso il Dipartimento FISSUF dell’Università degli Studi di Perugia, che ha lavorato al progetto con il suo gruppo di ricerca e altri quattro gruppi provenienti da Romania, Lituania, Spagna e Belgio. 

Si legge nella nota dell’Università degli Studi di Perugia: “L’algoritmo rappresenta un passo avanti significativo nella valutazione della qualità dell'inclusione scolastica, secondo un approccio di analisi ecologico-sistemico: esso costituirà un prezioso strumento per i decisori politici e gli educatori nel monitoraggio dei progressi, nell’identificazione delle aree critiche, così da poter pianificare e adottare politiche educative basate su evidenze scientifiche”.

Nel corso della conferenza si discuterà dunque dell’approccio all’inclusione ecologico-sistemico, secondo il quale si legge: “l’inclusione scolastica va oltre la semplice presenza degli studenti in classe, quanto piuttosto costituisce un impegno che coinvolge l'intero sistema educativo, le famiglie, le comunità e la società nel suo complesso. L’inclusione scolastica è perciò un concetto fondamentale che si propone di garantire che ogni studente, indipendentemente dalle proprie caratteristiche personali, abbia accesso a un'istruzione di qualità”. Alla conferenza parteciperanno ospiti nazionali e internazionali, membri delle istituzioni locali e nazionali, associazioni e tutte le istituzioni scolastiche che hanno aderito al progetto, per condividere le migliori pratiche, discutere delle sfide attuali e future e sviluppare soluzioni innovative per promuovere l'inclusione scolastica in tutto il mondo. La conferenza dunque rappresenta “un'opportunità per creare reti di collaborazione, rafforzare le sinergie tra i diversi attori e favorire lo scambio di conoscenze e buone pratiche”. 

PROGRAMMA

9.00 - 9.45: Saluti istituzionali
- Prof. Maurizio Oliviero, Magnifico Rettore dell'Università degli Studi di Perugia
- Prof. Massimiliano Marianelli, Direttore del Dipartimento di Filosofia, Scienze Sociali, Umane e della Formazione
- Dott.sa Poola Fioroni, Vicepresidente dell'Assemblea Legislativo Regione Umbria e Presidente Osservatorio Regionale sulla condizione delle persone con disabilità
- Dott.sa Clella Calazzo, Dirigente ufficio Disabilità, scuola in ospedale e istruzione domiciliare. Integrazione alunni stranieri della Direzione generale per lo studente, l'Inclusione e l'orientamento scolastico. Ministero dell'Istruzione e del Merito
- Dott. Sergio Repetto, Dirigente titolare dell'ufficio Scolastico Regionale dell'Umbria
- Dott.sa Annalisa Cannoni, Policy Officer European Commission DO EAC-Education, Youth, Sport and Culture

9.45 -11.00: Sessione I- Praticare l'inclusione scolastica promuovendo e adottando un modello ecologico
-Coordina i lavori Dott.so Sylvia Lluti- FORMA.Azione (Perugia)
9.45- Prof.sa Annalisa Morganti, Coordinatrice Europea del progetto ECO-IN-Università degli Studi di Perugia Valori e sfide di un modello ecologico di scuola inclusiva: il progetto ECO-IN 
10.00- Dott. Andrea Mangiatordi- Università degli Studi di Milano Bicocca Valutare l'inclusione scolastico: Algoritmo del progetto ECO-IN possibilità applicative per le scuole
10.20- Prof. Enrico Angelo Emili, Rossello D'Ugo, Università degli Studi di Urbino "Carlo Bo Risultati ed evidenze scientifiche o supporti delle policy educative
10.40- Prof. David Mitchell, Adjunt Professor, University of Canterbury, New Zealand, UNESCO Chiar (online) A European ecological approach to school inclusion: benefits and challenges for the future

11.00 Coffee break

11.30-12.50: Sessione II - Creare fiducia tra gli attori chiave delle politiche educative per l'inclusione
Coordina i lavori: Dott. Francesco Marsili, Università degli Studi di Perugia. 11.30- Prof. Robert Roche, Universitat Autònoma de Barcelona, Mirado Local Centri Europei di fiducia prosociale: la sfida della creazione di legami di fiducia"
11.50 - Dott.sa Stefania Cornacchia, Dirigente scolastico istituito Comprensivo "E. Petrucci Montecastrilli (Terni) L'esperienza del Centro Europeo di fiducia prosociale in Umbria
12.10 Dott.sa Alina Paula Miron, is) Alba County School Inspectorate (Romania) The ECO-IN project in Romania: results and future challenges
12.30- Dott.sa Ingo Pulsa, Lithuanian Education Trade Union (Lithuania) The ECO-IN project in Lithuania: results and future challenges
12.50 - Dott.so Alessia Signorelli, Assegnista di ricerca, Università degli Studi di Perugia, La scuola inclusiva? La formazione non è solo per gli insegnanti

PAUSA PRANZO

14.30-16.00: Tavola rotonda - Esperienze europee e prospettive future per un modello ecologico di scuola inclusiva
Coordina i lavori: Dott.sa Adina Curta, Project Manager FORMA.Azione (Perugia)
Intervengono:
- Dott.sa Mayka Cirera, Universitat Autònoma de Barcelona, Mirada Local (Spagna) Dott.sa Silvia Giorgi, Università degli Studi di Urbino "Carlo Bo"
- Dott. Francesco Mezzanotte, Dirigente tecnico USR Umbria
- Dott.sa Alina Paula Miron, Isj Albo County School Inspectorate (Romania)
- Dott.sa Inga Pulsa, Lithuanian Education Trade Union (Lituania) Prof.sa Moira Sannipoli, Università degli Studi di Perugio
- Dott.sa Federica Sisti, Università degli Studi di Urbino "Carlo Bo"

16.00-16.15 Alexandra Matthys, SOLIDAR Foundation Bruxelles Policy Recommendations from the project - Endorsement of the ECO-IN Manifesto
16.30 Conclusioni a cura della Prof.so Annalisa Morganti, Coordinatrice europeo progetto ECO-IN

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’inclusione scolastica passa per l’algoritmo Eco-In: l’UniPg presenta il progetto europeo

PerugiaToday è in caricamento