Cronaca

Coronavirus e turismo, mappa del rischio dell'Ue: il colore dell'Umbria

L'aggiornamento del Centro europeo per il controllo delle malattie: tutta Italia in verde come gran parte dell'Europa

Con l'incognita variante Delta che preoccupa in un'estate segnata dalle riaperture e con la speranza di una ripresa del turismo (grazie anche alla prosecuzione della campagna vaccinale e dell'entrata in vigore del Green Pass europeo), anche questa settimana l'Ue aggiorna la mappa del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc) sull'incidenza dei contagi da coronavirus nel territorio dell'Unione.

Coronavirus, vaccini: "Il 75% della popolazione immunizzata entro settembre"

L'Umbria resta colorata di verde (fascia sotto i 50 casi ogni 100.000 abitanti con un tasso di positività dei tamponi inferiore al 4% o sotto ai 75 con un tasso inferiore all'1% nelle due settimane precedenti), come il resto d'Italia e gran parte dell'Europa con eccezioni come la penisola iberica (quasi tutta in rosso e rosso scuro), il Sud della Francia, l'Irlanda e alcune zone settentrionali del continente (in arancione).

Aeroporto blindato: personale medico, tamponi, green pass e quarantena in Covid Hotel

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus e turismo, mappa del rischio dell'Ue: il colore dell'Umbria

PerugiaToday è in caricamento