Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Coronavirus, vaccini: Umbria da podio per gli over 60. "Il 75% della popolazione immunizzata entro settembre"

L'assessore Coletto: "La quarta ondata Covid arriverà, ma sarà molto molto più debole. Ora vaccinare più possibile i ragazzi in vista della riapertura delle scuole"

"La quarta ondata Covid arriverà, ma sarà molto molto più debole". A dirlo è Luca Coletto, assessore alla Salute della Regione nel corso del settimanale aggiornamento sull'andamento dell'epidemia da Covid in Umbria e della campagna vaccinale in Umbria. "L'infezione sta risalendo, ma l'ospedalizzazione è molto più contenuta e questo è un segnale importante" ha aggiunto Coletto sottolineando poi, in vista della riapertura delle scuole a settembre, l'importanza della vaccinazione dei ragazzi tra i 12 e 19 anni che - secondo il cronoprogramma della Regione - partirà la prossima settimana insieme a quella degli Under 30.

Coronavirus in Umbria, rialzo dei contagi tra i più giovani. Il focus sulle regioni confinanti 

"Dobbiamo prepararci a mantenere l'ambiente più distante possibile dalla reinfezione, per limitare la sospensione delle lezioni e la dad - ha detto -. Arrivare a vaccinare il più possibile i ragazzi è fondamentale per limitare di molto, se non il fatto che si ammalino, che siano portatori sani". In merito al personale scolastico, Coletto ha reso noto che in Umbria finora ne è stato vaccinato l'83%, con circa 4 mila persone che non hanno ancora pre aderito alla campagna. "Andremo a recuperarle - ha concluso l'assessore - insieme alle vaccinazioni degli studenti. Stiamo cercando inoltre di andare a vaccinare sempre più fragili e vulnerabili, mentre per quanto riguarda i sessantenni siamo a buon punto rispetto a quando venivamo a messi all'indice. Pian piano recupereremo tutti, la vaccinazione deve essere consapevole".

Aeroporto blindato: personale medico, tamponi, green pass e quarantena in Covid Hotel

A fornire altri dati poi Enrica Ricci, dirigente del servizio Prevenzione della Regione: "Sopra ai 60 anni siamo oltre all'85% - ha spiegato -, mantenendo la prima posizione per gli over 80 e la terza per le fasce 70-79 e 60-69. Tutte le altre categorie hanno ampi valori di percentuali per la prima dose. La riattivazione della somministrazione agli under 30, che verranno completati nelle prime due settimane di agosto, ci permetterà di raggiungere il 75% della popolazione vaccinata, tutta quella che ha dato l'adesione finora". Verrebbero confermate in tal caso le proiezioni secondo cui l'immunità della popolazione umbra sarà raggiunta intorno alla metà di settembre: "Ma dipende dal numero di dosi consegnate" ha però sottolineato ancora Coletto che poi parlato di variante Delta e di Green Pass.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, vaccini: Umbria da podio per gli over 60. "Il 75% della popolazione immunizzata entro settembre"

PerugiaToday è in caricamento