menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, caos vaccini in Umbria: sistema in tilt e prenotazioni quasi 'impossibili'

Problemi per i nati da febbraio a dicembre 1941 e rallentamenti per il traffico elevato sul sito, con il servizio informatico della Regione sospeso fino alle ore 16

Caos vaccini in Umbria nel primo giorno delle prenotazioni riservate agli over 80. I primi problemi in mattinata quando i cittadini nati da febbraio a dicembre 1941, inizialmente compresi nella lista insieme a quelli nati nel 1939 e negli anni precedenti, non riuscivano a prenotare perché risultavano non inseriti nella campagna di vaccinazione attiva.

Da oggi via alla prenotazione per gli over 80 dell'Umbria

Immediate e numerose le proteste, con la successiva precisazione da parte della Regione: "Si comunica che per i nati nel 1941 - si legge nella nota pubblicata in mattinata - la prenotazione per la somministrazione del vaccino è aperta da oggi, ma sarà consentita, progressivamente, al compimento degli 80 anni, in quanto in questa fase la campagna vaccinale è riservata a tutti i soggetti che hanno già compiuto 80 anni alla data della prenotazione". Una nota, postata anche sulle pagine social istituzionali, che ha scatenato i commenti degli utenti: "Ora comunicate questo? - si chiede qualcuno - Ciò significa che mia nonna, altamente a rischio, verrà vaccinata a dicembre 2021. Follia". E ancora: "Non si poteva dirlo prima invece di creare false aspettative, per non parlare dei disagi creati a chi ha cercato tutta la mattina di prenotare?".

Dove vaccinarsi: mappa e orari dei punti territoriali in Umbria

E per tutta la mattinata tantissimi hanno continuato a provare, con la Regione che ha poi comunicato la momentanea sospensione del sistema informatico che "ha subito in mattinata alcuni rallentamenti dovuti all’elevato traffico di utenza - si legge nella nota -, ma ha continuato in gran parte a svolgere la propria funzione. Da questa mattina sino alle ore 12.30 si sono prenotati oltre 12.500 cittadini di cui circa 11 mila over 80. In questo momento e sino alle ore 16 di oggi il sito preposto alle prenotazioni non è utilizzabile in quanto sono in fase di aggiornamento le agende di prenotazione dei vari punti vaccinali a cui si viene indirizzati automaticamente a seconda della residenza. Dalle ore 16 di oggi, e a continuare nei giorni a seguire, gli aventi diritto potranno tornare a prenotarsi. Comprendiamo e ci scusiamo per gli eventuali momentanei disagi arrecati ai cittadini".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento