Infortuni e morti sul lavoro, un "fenomeno inquietante" nell'Umbria "maglia nera"

Il monito del cardinale Gualtiero Bassetti sulle morti sul lavoro: "Per l’uomo il lavoro è vita, crescita, sicurezza e serenità per se stesso e per la propria famiglia"

"Come non indignarsi per le morti sul lavoro, quando per l’uomo il lavoro è vita, crescita, sicurezza e serenità per se stesso e per la propria famiglia, e sviluppo e benessere per l’intera società". E’ il commento del cardinale arcivescovo Gualtiero Bassetti, presidente della Cei, nell’apprendere i dati sulle morti e sugli infortuni sul lavoro diffusi dall’Inail, relativi al primo quadrimestre 2019, aumentati a livello nazionale rispetto allo stesso periodo del 2018 (+ 5,9% le morti, + 2,4% gli infortuni).

L’Umbria è definita la “maglia nera” nel detenere il triste primato di regione con il maggiore incremento di morti (+ 22%) e di infortuni (+ 8%) sul lavoro rispetto all’anno precedente. Le morti sono state 9 (6 in provincia di Perugia e 3 in quella di Terni) da gennaio ad aprile 2019, una ogni quindici giorni, tutte di cittadini italiani, 5 sul luogo di lavoro e 4 lungo il percorso da casa al lavoro.

"Sono dati che tolgono il fiato – osserva il cardinale – perché testimoniano quanto si è ancora distanti dall’applicare le regole in materia di sicurezza sul lavoro" e i "numeri nella nostra regione sono drammatici”. Un fenomeno drammatico e inquietante "che deve fare riflettere le Istituzioni e gli organismi preposti in materia, soprattutto i datori di lavoro, che sono tenuti a fare lavorare in sicurezza i loro dipendenti, e questi ultimi a rivendicare il diritto al lavoro in condizioni sicure" secondo il cardinale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Anche la Chiesa è chiamata a fare la sua parte - conclude il cardinale Bassetti nel ricordare che da due mesi è attivo l’Osservatorio Etica del lavoro e dell’impresa, chiamato a “monitorare anche le diverse situazioni di criticità del mondo del lavoro, non ultima quella di lavorare in sicurezza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Spettacolo in cielo, le Frecce Tricolori sorvolano Perugia: ecco l'orario

  • Le Frecce Tricolori nei cieli di Perugia, domani il grande giorno per ammirare la pattuglia acrobatica

  • LA LETTERA al sindaco. Ordinanza: "Non si interviene così: chi ha sbagliato paghi ma senza penalizzare noi commercianti"

  • Ad Umbertide apre un nuovo supermercato: 450 mq e una linea di prodotti tutta made in Umbria

  • Risse e assembramenti, l'assessore Merli: "Ecco perché abbiamo dovuto chiudere il centro storico". Da stasera super controlli

Torna su
PerugiaToday è in caricamento