rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Volley Pian di Massiano

Volley A2 femminile, la Bartoccini inizia a viaggiare con le marce alte: Bologna battuta 3-0

Prova di forza delle Black Angels che nel terzo set recuperano uno svantaggio di 7 punti grazie anche a una strepitosa Kosareva. Coach Giovi: “Brave noi, ma le emiliane ci hanno messo paura”

La Bartoccini Fortinfissi Perugia ruggisce in casa della neopromossa VTB FCREDIL Bologna e, nel pomeriggio di domenica 15 ottobre, riporta tre preziosi punti per dare corso al successo casalingo con Brescia. Le Black Angels hanno ottenuto un successo in tre set con i parziali di 21-25, 22-25 e 23-25. Ma non è stata certo una domenica tutta rosa e fiori per le ragazze di coach Giovi in quel del Pala Marani: trovandosi in svantaggio nel secondo e terzo set hanno saputo tirarsi su le maniche e rimontare con grande pazienza e consapevolezza dei propri mezzi. In particolare, nell’ultima frazione di gioco, le perugine si sono addirittura trovate sotto di 7 punti (13-6), ma lavorando pallone su pallone e trascinate dalla grinta di una super Kosareva (mvp con 20 punti a terra), sono riuscite prima a pareggiare e poi a chiudere i conti con l’ace della subentrata Messaggi. In doppia cifra anche un’ottima Traballi (16) e Montano (10). Bene la ricezione con il 55 % di positiva e il 22 % di perfetta. Da segnalare anche il buon contributo dalla panchina della giovanissima centrale Atamah. Prossimo weekend altra trasferta per la Bartoccini che si recherà in Friuli nella tana di Talmassons, reduce da un 3-0 in Calabria contro Soverato.

CRONACA

Solo conferme per coach Giovi che sceglie ancora la diagonale Ricci – Montano, le centrali Cogliandro e Bartolini e in posto 4 il duo Traballi – Kosareva. Il libero è Sirressi. Si parte subito con un ace di Cogliandro. Si arriva agilmente al 5-2 per Perugia con il punto di Kosareva sempre in battuta. La Bartoccini spinge al servizio ed è più incisiva. Fast di Cogliandro ed è 6-10. Pipe di Traballi e si arriva a metà set sull’8-13. Le Black Angels mantengono un buon vantaggio. Fiore sembra la più in palla delle padrone di casa e Bologna torna a meno tre (12-15). Rossi mura Kosareva dopo un lunghissimo scambio, mentre Cogliandro spara out un attacco: le emiliane tornano a meno uno (15-16) e Giovi chiama il time out. Si procede con equilibrio fino a quando Kosareva sale in cattedra e firma due punti consecutivi per il 17-21. Time out Bologna. Due muri delle Black Angels per il +6. Il set point arriva sul 18-24: la battuta di Kosareva sembra pizzicare la linea ma l’arbitro dice che è out, poi Montano sbaglia e spara out. 20-24. Sbaglia anche Traballi, la Bartoccini ha troppa fretta di chiudere. Giovi chiama il time out. Al rientro in campo ci pensa la stessa Traballi a chiudere la prima frazione. 21-25 per la Bartoccini.

Bologna parte meglio nel secondo set e si arriva al 5-3 per le padrone di casa. Le ragazze di Giovi ritrovano ritmo e anche grazie ad un errore di Fiore vanno al meno uno sul 7-8. Altro attacco out delle emiliane e la Bartoccini pareggia i conti: 9-9. Montano pasticcia sotto rete e Bologna si riporta sul +2 (12-10). Dentro Messaggi in battuta sul 13-12, ma sbaglia. Traballi è scatenata e riporta il set in equilibrio sul 14 pari. Palla out e Perugia sorpassa le bolognesi (14-15), coach Zappaterra chiama time out. Errore di Kosareva e Bologna contro sorpassa sul 17-16. Dentro Braida per Ricci per trovare nuove soluzioni in cabina di regia. L’attacco dalla seconda linea di Traballi non va, mentre Kosareva pizzica il muro e si va sul 18 pari. La stessa Kosareva non perdona e sigla anche il punto successivo, poi Bartolini trova un colpo molto astuto per il +2 delle Black Angels. Altro time out chiesto dalle emiliane. Bologna si aggrappa agli attacchi di Fiore, ma il primo set point è della Bartoccini sul 22-24. Esce Cogliandro, dentro Atamah: è proprio la neo subentrata a chiudere la seconda frazione. 22-25. Perugia non sbaglia.

Il terzo set si apre con un errore diretto di Kosareva. Fiore di esperienza fa mani out e si porta a casa il 2-0. Bologna non ci sta a chiudere la contesa in tre set e aumenta i ritmi: si arriva così sul 5-1 per le emiliane. Giovi manda di nuovo in campo Atamah e richiama Cogliandro. Le Black Angels non si perdono d’animo e provano a ricucire subito lo strappo. Fiore trova però ancora un ace e Bologna torna a +4 sul 9-5. Time out di Giovi sul 10-5: la Bartoccini è chiamata alla grande reazione. Le ragazze di coach Zappaterra aumentano l’ottimo vantaggio e a meta set è addirittura 13-6. Perugia per la prima volta in seria difficoltà. Muro di Traballi su Fiore e subito dopo di Montano su Bovolo (14-10). Sbaglia Traballi e si chiude il proficuo turno in battuta di Kosareva. Ancora time out. Traballi inanella due attacchi vincenti di fila e Perugia torna a meno 4. Kosareva schiaccia invece dalla seconda linea ed è 17-14. Zappaterra allora ferma di nuovo il gioco. Ricci di prima intenzione sigla il 18-16. Kosareva chiude un bellissimo scambio e la Bartoccini è col fiato sul collo di Bologna (18-17). Muro di Kosareva e Bologna dilapida tutto il vantaggio: 18 pari. Si lotta punto su punto, la tensione è alta. Vantaggio di Perugia con l’ace di una strepitosa Kosareva sul 21-22. Bologna chiama un nuovo time out. Si torna in campo e Kosareva continua a martellare in battuta: altro ace dell’italo-russa. Bologna sfrutta un fallo di Perugia e trova il 23 pari. Errore al servizio della palleggiatrice emiliana ed è 23-24. Dentro Messaggi per il servizio. La battuta dell’opposto milanese pizzica il nastro e cade nella metà campo delle emiliane: ace e partita chiusa sul 23-25. Che recupero della Bartoccini! Da meno sette di metà frazione fino al successo che chiude il match. Esultano alla grande le ragazze di Giovi.

INTERVISTE

Andrea Giovi, tecnico della Bartoccini Fortinfissi Perugia:

“Sapevamo che avremmo trovato di fronte una squadra che gioca molto bene a pallavolo. Bologna ha un cambio palla di una qualità altissima e sbaglia poco. Le ragazze sono state bravissime ad uscire da una situazione difficile nel terzo set, magari anche con un po’ di fortuna alla fine. Bologna però non ha mai mollato. Brave noi che torniamo a casa col bottino pieno, ma le padrone di casa ci hanno davvero fatto paura”.

VTB FCREDIL BOLOGNA - BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA 0-3

Set: 21-25, 22-25, 23-25

BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA: Ricci 1, Montano 10, Cogliandro 5, Bartolini 6, Traballi 16, Kosareva 20, Messaggi 1, Braida, Atamah 1, Sirressi (L1). N.e.: Turini, Viscioni, Lillacci (L2). All.: Giovi. Ass.: Marangi

VTB FCREDIL BOLOGNA: Ristori 6, Fiore 16, Lotti 4, Bovolo 6, Neriotti 7, Rossi 3, Saccani 2, Tellaroli 2, Laporta (L1). N.e.: Del Federico, Tresoldi, Bongiovanni, Taiani (L2). All.: Zappaterra. Ass.: Generali

Arbitri: Luca Cecconato - Fabio Sumeraro

Bologna: b.s. 7, ace 1, ric. pos. 49 %, ric. prf. 22 %, att. 35 %, muri 5
Perugia: b.s. 9, ace 5, ric. pos. 55 %, ric. prf. 22 %, att. 41 %, muri 7

Durata set: 25’, 28’, 30’
Mvp: Kosareva

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley A2 femminile, la Bartoccini inizia a viaggiare con le marce alte: Bologna battuta 3-0

PerugiaToday è in caricamento