Politica

"Serve un marchio per i prodotti di qualità dell'Umbria", arriva la proposta di legge

Il consigliere regionale Leonelli (Pd): "Proteggiamo le nostre eccellenze e le promuoviamo in tutto il mondo"

“È arrivato il momento per l’Umbria di dotarsi di un marchio per identificare i suoi prodotti di qualità”. Così il consigliere regionale Giacomo Leonelli (Partito democratico) annunciando in proposito la presentazione di una proposta di legge. Per l’esponente della maggioranza, “è necessario che l’Umbria acceleri, in questa seconda metà della legislatura, anche sul tema della promozione del suo ricco e bellissimo territorio”

“Al turismo, che tradizionalmente ha uno dei suoi picchi in occasione delle feste pasquali, – spiega Leonelli – va affiancata la promozione e la commercializzazione dei nostri prodotti tipici, a cominciare da quelli agroalimentari: due settori che possono andare di pari passo ed alimentarsi a vicenda. Per questo penso che sia giunto il momento per la nostra regione di dotarsi, come già è avvenuto in altre regioni quali il Trentino Alto Adige, le Marche e la Puglia, di un marchio di qualità che tuteli e sostenga i suoi prodotti sui mercati e le tavole italiane ed internazionali”.

“Un marchio di qualità che distingua i prodotti umbri – argomenta ancora Leonelli – servirebbe a tutelare i produttori dell’Umbria, a dare una garanzia di genuinità ai consumatori, e costituirebbe allo stesso tempo un volano di promozione e di conoscenza per la nostra regione in Italia e nel mondo. E le eccellenze dell’Umbria, a cominciare da quelle agroalimentari e enogastronomiche, potrebbero diventare le sue ambasciatrici e favorirne la conoscenza in un pubblico sempre più largo di potenziali turisti e frequentatori dei nostri bellissimi borghi e città”.

“Con queste finalità – annuncia Leonelli – nelle prossime settimane presenterò, nell'ambito della proposta complessiva su ‘bellezza e qualità’ come modello di sviluppo per l'Umbria, una proposta di legge. E se altre regioni – conclude - hanno superato i paletti posti dalla normativa europea all’istituzione di marchi di qualità territoriali, ci potremo riuscire sicuramente anche noi”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Serve un marchio per i prodotti di qualità dell'Umbria", arriva la proposta di legge

PerugiaToday è in caricamento