menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Troppi cantieri disseminati in città e sul Raccordo: la proposta per evitare il collasso

Tra i lavori senza sosta sul Raccordo Perugia-Bettolle e quelli in città per l'inserimento della fibra ultra-veloce (Perugia è città campione in Italia per il servizio) da parte di Telecom ed Enel, le strade del capoluogo sono diventate in alcuni casi delle vere e proprie trappole per gli automobilisti. Una situazione ormai consolidata - sempre più file e ritardi per i lavoratori pendolari - che fa parte del dibattito politico quotidiano per adottare delle soluzioni immediati e indolori.

Il capogruppo di Forza Italia Massimo Perari ha ribadito la bontà di questi cantieri - "Perugia cambia, viene modernizzata, cerca una ricrescita strutturale e digitale" - ma allo stesso tempo ha ammesso che si registrano disagi che esasperano l'intera collettività. Da qui la proposta di una task-force per una programmazione più saggia e meno invasiva: "E' necessaria e auspicabile una maggiore coordinazione tra i soggetti coinvolti in questi importanti piani di sviluppo (Anas, Enel, Tim, Comune di Perugia).  A tale scopo la Giunta perugina dovrebbe farsi promotrice dell’istituzione di una cabina di regia dove questi importanti attori possano dialogare ottimizzando, eliminando e riducendo i disagi per i cittadini”.

L'amministrazione comunale sta già dialogando tanto è vero che alcuni lavori sono stati fatti in notturna e durante i periodi di festa vengono sospesi i lavori per garantire un flussi di traffico regolari e meno gravosi. Una nuova cabina di regia organizzata può soltanto portare dei benefici. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento