rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Politica

Luciano Della Vecchia nuovo segretario del Prc: la rivoluzione dei 40enni

Eletto Luciano della Vecchia, Rifondazione Comunista senza scomodare i rottamatori a parole ha una delle classi dirigenti più giovani della politica con Flamini, Stufara, Caprini, Pampanelli e Cerella

Luciano della Vecchia, già assessore ai trasporti della Provincia di Perugia, è il nuovo segretario regionale del Partito della Rifondazione Comunista dell'Umbria. Il suo nome è stato fatto dal comitato regionale rinnovato nel corso del IV Congresso che si è svolto a Ponte San Giovanni. Della Vecchia è stato sempre nella segretaria dell'ex segretario Stefano Vinti che da oggi si dedicherà a tempo pieno al suo ruole di assessore regionale.

Rifondazione Comunista ha totalmente cambiato e ringiovanito la sua classe dirigente: Della vecchia andrà a collaborare con il segretario provinciale Enrico Flamini, con il capogruppo regionale Damiano Stufara, il capogruppo comunale di Perugia, Emiliano Pampanelli ed è fortemente legato all'uomo della sinistra unita e vincente a Todi, Andrea Caprini. Tutti giovani sotto i 40 anni.
 
Obiettivo del segretario regionale: rilanciare l'unità della sinistra in due fasi: la prima quella del rafforzamento della Federazione della Sinistra poi il coinvolgimento su lavoro, reddito minimo garantito e lotta al Governo Monti con Idv e Sel. I comunisti di casa nostra possono contare anche su un gruppo di una trentina di giovani che stanno portando avanti le loro lotte sociali nell'ambito universitario, delle scuole e del mondo giovanile. I Comunisti ripartano dalla loro meglio gioventù. Riconfermato anche il rapporto con la Cgil e soprattutto con l'area Fiom. Per Della Vecchia il primo banco di prova saranno le liste, il programma e la giusta rappresentatività umbra per le prossime elezioni nazionali del 2013
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luciano Della Vecchia nuovo segretario del Prc: la rivoluzione dei 40enni

PerugiaToday è in caricamento