menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il caso Zaffini, la risposta di fioretto di Caparvi: "In mezzo a questa crisi la serietà della politica deve prevalere"

Il segretario della Lega non usa i toni del collega di Fratelli d'italia ribadisce pieno appoggio alla Tesei. "Non vogliamo seguire l'esempio del Govero Conte quando in Umbria imprese e cittadini lottano contro la crisi da Covid"

“Non comprendiamo le tempistiche, le modalità e di certo l’utilità dell’attacco che Fratelli d’Italia rivolge alla Giunta regionale, in un momento difficile per la gestione della pandemia e in considerazione di un quadro piuttosto fragile per l’economia regionale". Virginio Caparvi, segretario regionale della Lega Umbria, come tanti elettori del centrodestra e categorie, è rimasto stupito delle parole pesanti e addirittura all'insegna della rottura da parte del coordinatore di Fratelli d'Italia. Amareggiato e incredulo Capavi ma che non è caduto nell'errore di una replica peggiore dell'attacco, che avrebbe sancito una rottura ancora più difficile da sanare.

Una lezioni sui modi e sulle prospettive, insomma. "Nessuno mette in dubbio l’importanza di scelte condivise all’interno della coalizione di maggioranza ovvero dei tre partiti che la compongono, ma la dialettica interna deve rimanere nell’alveo della propositività senza sfociare nell’attacco gratuito. Quello del Governo nazionale, distratto dalle proprie beghe interne a danno dei cittadini italiani, è un esempio che non vogliamo assolutamente seguire. È proprio in questi momenti, invece, che la serietà della politica dovrebbe prevalere". 

Caparvi e tutta la Lega plaudono alla gestione della emergenza pandemica ricordando anche le macerie ereditate.  "In pochi mesi questa amministrazione regionale ha lavorato alla definizione di iniziative di buonsenso, lungimiranti e in netta controtendenza con il passato e con le scelte autoreferenziali della sinistra che negli anni hanno contribuito a produrre criticità in ogni ambito, da quello economico ai trasporti, dalla sanità, fino alle infrastrutture. L’attacco appare dunque ingiustificato". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento