Elezioni a Perugia, Katia Bellillo e la sua "Perugia Città in comune": sostegno alle famiglie e attenzione alle periferie

La lista raccoglie diverse realtà della Sinistra, i nomi dei 32 candidati

Candidati per vincere, ovviamente, "altrimenti non parteciperemmo, partecipiamo perché questa è la democrazia, sicuri della squadra "composta da persone di diverse provenienze e con diverse esperienze da portare" in un progetto comune, che non è civico, "ma politco, di chi si riconosce" in uno specifico modo di intendere la politica e di vedere la città.

Katia Bellillo è la candidata sindaco del progetto "Perugia città in Comune" che riunisce Rifondazione comunista, Sinistra italiana, Possibile, La sinistra per Perugia, Pci, Altra Europa e Sinistra anticapitalista. Un'alternativa a sinistra di quello schieramento "da cui decidemmo di staccarci anni fa quando capimmo che non si prendevano le distanze in maniera netta da certe logiche e situazioni", dice la candidata in riferimento alla bufera sanità che si è abbattuta sul Pd. Ma il riferimento si ferma lì, frutto di una domanda precisa, perché, spiega, "non vogliamo essere sciacalli". E' questa la chiosa finale dell'incontro in cui Bellillo ha presentato idee e volti del progetto a cui fa "capo": città più vivibile e accessibile, con una mobilità che colleghi tutto il territorio, case per chi non ce le ha, stop al consumo del suolo, riutilizzo dei tanti spazi esistenti, ma rimasti vuoti. Come i celebri palazzi di Ponte San Giovanni, dove si sono susseguiti negli ultimi giorni diversi controlli, che il candidato del centrosinistra suggerisce di abbattere per fare spazio al parco della legalità: "Rendiamo abitabili quegli appartamenti, destiniamoli alle famiglie che hanno bisogno di un alloggio".

E con il candidato Giubiliei, l'ex ministro condivide un'idea: le consulte territoriali, organismi di consultazione che rimpiazzino le cancellate circoscrizioni, così da avere orecchie e occhi su tutto il territorio comunale, raccogliere e esaudire puntaulmente le necessità delle periferie. 

Questi i candidati della lista Perugia CIttà in Comune

Pietro Alleri, Antonietta Alonge, Fabrizio Angelelli, Francesco Bindella, Carlo Ciampoletti, Antonio Ciani, Giuseppina Consoli, Marco Fisauli, Mirko Francescangeli, Roberto Ghiandoni, Stefano Goretti, Daniela Grilli, Alice Leombruni, Domenico Lizzi, Astolfo Lupia, Carlo Marsili, Carlos Ezequiel Medina, Andreina Panico, Francesco Parente, Elesio Pasquini, Vania Patacca, Ingrid De Castro Portougal, Daniela Radicchi, Silvia Ricci, Giuseppe Rossi, Veronica Salvini, Roberto Suero, Cristina Tiecco, Alberto Vagni, Stefano Violini, Francesca Zecchetto, Ilario Zoppitelli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 27 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 30 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento