menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Regionali, Di Maio a Foligno per Bianconi (Pd-5stelle-Sinistra): "Chi vota Vincenzo libera l'Umbria dai partiti"

Il leader dei 5 Stelle non dà peso ai sondaggi. Incontri solo con i vertici dell'azienda Umbria Group e con i giornalisti

Per Vincenzo Bianconi, candidato presidente del Pd, Movimento 5 Stelle, Sinistra, Verdi e civici, è tornato in Umbria il leader nazionale del movimento e Ministro degli Esteri Luigi Di Maio. Tappa a Foligno per incontrare gli imprenditori che hanno dato vita ad un gruppo molto solido e innovativo come Umbria Group che è specializzato nella componentistica aerospaziale che esporta oltre il 90 per cento della sua produzione in tutto il mondo. Di Maio è rimasto colpito dall'azienda umbra definita eccellenza made in Italy: "Dietro a questi progetti ci sono anni di lavoro, passione e altissima professionalità. Nel perfetto stile Made in Italy".?

Il Ministro ha anche incontrato i giornalisti per parlare di Governo, della Festa per i 10 anni di Movimento 5 Stelle e l'Umbria. Non crede ai sondaggi - ben due in 48 ore - dove il Patto Civico è distanziato pesantemente dagli 8 ai 10 punti dal centrodestra più civici guidati da Donatella Tesei: "Io non ho mai contato sui sondaggi che in passato ci davano davanti e poi non accadeva nelle urne quanto previsto. In questo momento quello che sto vedendo è che Vincenzo Bianconi fa paura, come dimostrano gli attacchi che sta subendo. Hanno paura di un candidato senza tessera che se vincerà non farà una giunta politica, sarà autonomo, non risponderà ai capibastone delle varie liste. A differenza dell'altra parte: che fine ha fatto la candidata del centrodestra? Qui in Umbria c'è sempre Salvini che fa lunghe passeggiate. Chi vota Bianconi libera il Governo dell'Umbria dai partiti. E' un esperimento politico unico a livello nazionale".  

In vista della manovra nazionale, la prima del Governo Conte Bis, Di Maio ribadisce le priorità: "Le priorità dei 5 stelle per la manovra. In questo momento l'italia ha bisogno di una manovra dove non si aumenta l'Iva, al centro ci deve essere il sostegno per la natalità, meno tasse per chi assume e una busta paga che ti faccia sorridere di più. In occasione della festa di Italia 5 Stelle per i 10 anni di movimento lanceremo nuove riforme: l'ambiente e la semplificazione al centro per migliorare la qualità della vita di tutti"
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento