menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, Squarta: "Liberi professionisti e autonomi, il Governo sostenga chi produce ricchezza"

Appello del presidente dell'Assemblea legislativa dell'Umbria: "Se un'azienda non lavora non incassa e non può pagare le tasse, è molto semplice"

 "Un autonomo il congedo parentale non ce l'ha. Per un commerciante, un ristoratore, un libero professionista, malattie, maternità, ferie, permessi, non esistono. È bene che si inizi ad avere chiari questi semplici concetti. Se un'impresa non può lavorare, non produce, non fattura e non incassa. Non potrà pagare stipendi e non onorerà le tasse. È molto semplice. Salteranno gli affitti, i prestiti, i mutui. Anche senza decreto": lo sostiene il presidente dell'Assemblea legislativa dell'Umbria Marco Squarta, in un post sul suo profilo Facebook. Commenta così le misure recentemente prese dal Governo.  

"Se si incassa zero, si pagherà zero. È per questo che ogni sforzo va concentrato anche verso queste categorie se non vogliamo che il Paese salti per aria. Ed è quello che accadrà con queste premesse - aggiunge ancora Squarta (FdI) -  Il motore di un Paese lo fa girare chi crea lavoro, se non si aiuta chi produce ricchezza, sarà peggio per tutti". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia 2021, tre tappe in Provincia di Perugia: "Disagi alla viabilità ripagati dalla visibilità offerta al nostro territorio"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento