menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il regalo di Natale di Brunello Cucinelli alla città: finanzierà il restauro del Morlacchi. "Il costo? Non sono interessato, cerchiamo la poesia"

E dopo il restauro dell'Arco Etrusco, l'imprenditore - filosofo annuncia il restauro del Teatro Morlacchi a proprie spese. I lavori all'interno potrebbero partire già a luglio 2018

Il regalo di Natale alla città di Perugia è arrivato con qualche giorno di anticipo. Il teatro Morlacchi, tempio dello spettacolo dal vivo, vivrà ancora per altri cento anni grazie a un'opera di restauro importante, finanziata dall'imprenditore Brunello Cucinelli. E così, dopo il restauro dell'Arco Etrusco - un'altra opera fondamentale di Perugia - il teatro, realizzato a fine '700 dall'architetto perugino Alessio Lorenzini - tornerà all'antico splendore. 

VIDEO Perugia, Cucinelli restaura il Teatro Morlacchi: "Tornerà al suo antico splendore"

L'annuncio, dato in conferenza stampa alla presenza del sindaco Andrea Romizi e dell'imprenditore del cashmere Brunello Cucinelli, riguarderà sia gli esterni, con il restauro e la valorizzazione delle facciate, che gli interni, dalla sostituzione delle poltrone  alle seggiole nei palchi, dalla ristrutturazione dei servizi igienici ai camerini, fino al palcoscenico. 

La proposta di Brunello Cucinelli: "Mi candido a Sindaco per sette giorni, insieme per ripulire la città"

"I lavori? Già a partire dalla prossima estate, appena dopo Umbria Jazz e fino alla ripresa del cartellone stagionale" - annuncia Cucinelli, già presidente del Teatro Stabile dell'Umbria che, tra una "lezione" di filosofia, una citazione sulla bellezza e qualche reminiscenza giovanile, si prepara a consegnare alla città il proprio Teatro grazie a una capillare manutenzione e restauro, pronto a resistere a un altro secolo.

E se il budget previsto dal Comune (che aveva già pensato al Morlacchi grazie alla campagna "adotta una poltrona" dell'Art Bonus), sfiora un importo di mezzo milione di euro, Cucinelli non baderà a spese, ma nell'eccezione più alta del termine. "Non sono interessato ai costi, cerchiamo la poesia". Insomma, per il tempio dell'arte e della cultura, per questo simbolo identitario di una storia che parte dalla borghesia perugina di fine 1700 (nacque infatti per volere dei borghesi in contrapposizione al Pavone, teatro appartenente alla nobiltà) e arrivata fino ai giorni nostri, l'imprenditore non si appresta a fare i conti in tasca, ma invita a (ri)leggere "l'arte come il seme della civiltà" e per questo meritevole di cura, attenzione e amore.  

Perugia, Cucinelli restaura anche il Teatro Morlacchi: "Sono in debito con la città"

Il sindaco Andrea Romizi ringrazia il gesto dell’imprenditore, che testimonia ancora l' affetto e disponibilità nei confronti della nostra Perugia. “Un gesto non solo lodevole, ma fondamentale per la città, perché è un esempio fattivo, nella prospettiva di sensibilizzare ciascuno di noi alla cura dei beni comuni, con l’obiettivo di lasciarli migliorati alle generazioni future. Un attaccamento alla propria città, alla propria storia che ricostruisce un sentimento puro di comunità e partecipazione”.

“Sono pieno di debiti di gratitudine verso la mia amabile città che tanto mi ha donato - ha commentato Cucinelli - Come piccolissimo ringraziamento immaginavo di veder realizzato il sogno di riportare il nobilissimo Teatro Morlacchi al suo antico splendore. Sono convinto che luoghi come questo, veri e propri templi laici dell’arte, costruiscano il futuro delle nostre belle città, e come tali vanno custoditi con grande amore, sempre convinto che l’arte sia il seme della civiltà”. Tra i progetti annunciati dall'imprenditore del casmere, c'è anche il restauro del Monastero di San Benedetto. "L'arte nel suo complesso è il seme della civiltà". Ha voluto ribadire ancora, a testimoniare il suo grande attaccamento alle testimonianze storiche di cui ancora ci facciamo portavoce e che abbiamo il dovere di restituire integri alle generazioni che verranno. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento